sabato 10 ottobre 2009

Galeone!

Il 7 Ottobre di questo mese è morto il Maresciallo dei Carabinieri Antonio Galeone, una persona che è stata molto importante per noi abitanti di questo piccolo lembo di Calabria al nord della regione.
Nei nostri paeselli nei quali operava il Maresciallo, il nome Antonio Galeone forse non ricorda niente di particolare, ma se si parla di Baffone allora credo che molti si ricorderanno della sua figura imponente, dei suoi modi bruschi ma efficaci e della sua umanità nascosta di gigante buono

Negli anni a venire si è parlato di questo personaggio, in alcuni fatti di cronaca pugliese.
E la rete lo ricorda, sembra che Baffone non abbia lasciato il segno solo nell'Alto Jonio Calabrese.

Ora Baffone, Antonio Galeone, è morto a 57 anni di cancro, un nemico troppo difficile da sconfiggere anche per un Carabiniere tutto di un pezzo come lui.
Noi siamo di una generazione che non ha avuto il privilegio di conoscere questo personaggio particolare.
Ma vi assicuro che, dagli aneddoti che i poco più grandi raccontano, era una persona da prendere ad esempio, un servitore dello stato del quale ricordare il nome.

6 commenti :

Anonimo ha detto...

da credente in Gesù dico:pace all'anima sua... spero che la sua anima possa gioire... ma onestamente.. i discorsi positivi che si sentono da alcuni cittadini riferiti a questo carabiniere... io non li condivido.. tempo fa nelle nostre zone "il carabiniere di turno" poteva fare paura proprio perchè l'assenza dello Stato era evidente in uno stato Civile questo atteggiamento si chiama "abuso di potere!... in passato le regole se le faceva ognuno a modo suo specialmente al sud... sicuramente quest'uomo amava il suo lavoro e non metto in dubbio la sua "umanità" ... Ricordarlo è doveroso da parte tua... ma onestamente per quanto riguarda i suoi metodi... mi dissocio completamente dalle tue parole !

Anonimo ha detto...

...specialmente quando parli di "PRIVILEGGIO"

Francesco ha detto...

:-D

Mi fa piacere avere lettori che leggono quello che scrivo non appena pubblico qualcosa. Se avessi aspettato quel minutino che passa da quando pubblico a quando rileggo quello che scrivo, avresti trovato la parolina corretta.

Ti ringrazio comunque per la correzione.
A volte faccio errori di battitura e fa piacere avere lettori attenti che lo fanno notare.

Per il resto le tue idee sull'abuso di potere da parte di Antonio Galeone sono rispettabilissime, anche se vorrei farti notare che generalmente chi abusa del suo potere viene odiato dalla gente, e questo non è certamente il caso di Baffone. A mio avviso tutto si può dire di quell'uomo tranne che abusava del suo potere, e la prova di questo è l'alta considerazione che il carabiniere ancora gode nella popolazione e che anche tu, mi sembra, hai potuto sperimentare parlando con alcuni cittadini.

Ciao e grazie ancora per la correzione e per l'intervento.

Anonimo ha detto...

Francè,
non farci caso se qualcuno crede di fare il saputello quando ti riprende. Spesse volte è il computer che riporta sbagliato ciò che tu scriviesatto. Basta pigiare un tasto per un altro per sbagliare.
E poi, chi opera può anche sbagliare. Non sbaglia chi non opera e chi guarda solo chi opera. Su Galeone io ritengo sia stato un grande servitore dello Stato. Onore alla sua onestà.

Francesco ha detto...

Ma no che non me la sono presa.... ho anche ringraziato.

Questo è solo un blog è non un giornale, una svista ci può anche stare. E leggendo gli strafalcioni che fanno sui giornali, anche periodici nazionali, sono in ottima compagnia.

Io non ho chi mi corregge gli articoli e a questo servono i lettori che ti fanno notare gli errori.
Nella fattispecie però ripeto che quello l'avevo corretto subito, ma il lettore ha letto prima che potessi correggerlo, e questo mi fa molto piacere perché vuol dire che vengo seguito.

Ciao.

P.S.
Sono d'accordo con te, gente come Galeone dovrebbe nascere più spesso.

Anonimo ha detto...

Magari ci fossero ancora personaggi cosi....e soprattutto con gli stessi metodi....era ed e' l'unico modo di far funzionare le cose purtroppo....visto che le leggi comuni non funzionano mai..Ci vorrebbe un Baffone ogni citta' cavolo......Pace all'anima sua.....