mercoledì 9 marzo 2011

Diritto di Replica: La Manna sulle Poste.


Ho parlato con il Sindaco La Manna per la faccenda poste ed è giusto riportare su questo blog, che non ha mai nascosto la critica negativa verso il suo operato,  la posizione del Sindaco e quindi quella di tutta l'amministrazione comunale. Mi riferisco in particolare all'incontro promosso dall'On. Gianluca Gallo già riportato in precedenza, incontro disertato dal Primo Cittadino Montegiordanese.

L'amministrazione è stata avvertita dell'Incontro tenuto il 3 Marzo a Castrovillari già il 24 Febbraio. Smentisco quindi quelle voci secondo le quali il Sindaco non ha partecipato perché avvertito il giorno prima. La Manna stesso, parlando con me, non ha mai fatto menzione di una cosa del genere ma ha parlato di ragioni ben più interessanti. Il Sindaco parla di un accordo preliminare con il Signor Giovanni Lattuga (mi scuso se ho scritto male il cognome) che dovrebbe affittare un immobile sito davanti l'attuale edificio postale. Tale accordo è in fase di perfezionamento grazie all'intermediazione dell'amministrazione comunale e del Dott. Misiamo, responsabile dell'Agenzia Patrimonio Poste Italiane di Reggio Calabria.

In virtù di tale accordo La Manna reputava non opportuno partecipare all'incontro di Castrovillari. Come ulteriore giustificazine il Sindaco mi parlava anche dell'orario scelto, le tre del pomeriggio, che impediva agli amministratori Montegiordanesi di recarsi a Castrovillari a causa di impegni lavorativi. Durante la discussione avuta con La Manna, che mi ha espressamente autorizzato a riferivi ogni nome e fatto che fin qui avete letto, lo stesso mi ha parlato del container che a giorni dovrebbe essere messo in funzione con tutti gli impianti necessari al suo funzionamento. L'uso del container però dovrebbe essere limitato al giorno in cui gli accordi con il Signor Lattuga verranno perfezionati e le poste avranno un edificio reale e dignitoso dove accogliere gli utenti.

Fin qui La Manna......   ora alcune considerazioni che mi sembrano ovvie. Dato che per raggiungere anche un minimo di dignità, e questo minimo di dignità si chiama container, sono stati necessari due lunghi anni e visto che la trattativa con le poste e con il Signor Lattuga è in itinere, era davvero inopportuna la partecipazione dell'amministrazione comunale all'incontro di Castrovillari? A pensar male naturalmente si fa peccato, ma io ne ho fatti così tanti che uno in più non mi cambierà sicuramente la vita in purgatorio: credo infatti che la mancata partecipazione del nostro Sindaco a Castrovillari sia dovuta al fatto che l'incontro con i vertici delle Poste fosse stato organizzato da Gianluca Gallo, personaggio che da quando ha deciso di interessarsi a Montegiordano sta probabilmente disturbando il PD Montegiordanese e il suo mentore. Banale lo so.....   ma a volte le cose banali si tralasciano, oppure non si dicono fin quando un bimbo non grida alla folla che il re è nudo. Se è vero, e se lo dice il Sindaco non c'è motivo di dubitarne, che c'è questa trattativa per l'affitto di un locale dove ospitare l'ufficio postale, l'incontro a Castrovillari non poteva che aiutare la definitiva soluzione al problema.

Il fastidio che Gianluca procura al PD Montegiordanese si nota anche nel comportamento del suo Segretario, Rocco Basile. Basile naturalmente se ne frega di tutto quello che scrivo io su questo giocattolo, ma non appena Gianluca muove un passo Rocco, puntale come la rata del mutuo e altrettanto opportuno, ribatte a mezzo stampa. Mi piacerebbe vedere la risposta dell'On. Franchino a Gianluca Gallo: trattandosi di un pari grado creanza vuole che anche le battaglie si combattano allo stesso livello.

Buona Discussione.

31 commenti :

Francesco D'Amore ha detto...

Volevo avvertire ad un anonimo che ho censurato, che gli inviti in MAIUSCOLO a pubblicare un commento sortiscono l'effetto contrario.

Riformula il commento, e cerca di usare uno stile più garbato.

Voi avete paura a metterci la faccia, io vi presto la mia... ma non potete pretendere che mi prendano anche a pugni.

Buona Discussione.

Francesco D'Amore ha detto...

Sempre in riferimento al commento censurato, volevo precisare che il re nudo non si riferisce evidentemente a Rocco Basile: il soggetto nella frase erano le "cose banali".

E mi riferivo ancora ad una favola.

Una bella favola che viene riassunta qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/I_vestiti_nuovi_dell'imperatore


Buona Discussione.

Anonimo ha detto...

francè...sei un grande!!!!!

Anonimo ha detto...

Francè, tiene 'a capa frisch

Anonimo ha detto...

HAI PARLATO CON IL NOSTRO SINDACO?
ADESSO SEI CONTENTO DELLE SUE SPIEGAZIONI?
ADESSO LAI CAPITO CHE IL PROBLEMA DELLE POSTE E' STATO RISOLTO GIA' DA NOI?
SONO CURIOSO DI VEDERE ADESSO COSA RISPONDERA' IL TUO ONOREVOLE GALLO

Anonimo ha detto...

ancora con questa storia di rocco basile segretario del pd????
Ma lo vuoi capire che il pd a monte non esiste (regionali 2010 voti pd : 49) e anche se tu ti ostini comunque a riconoscerne l'esistenza.

Francesco D'Amore ha detto...

Ho pubblicato il commento anonimo a cui mi riferivo prima, eliminando alcune cose che non potevo verificare e che potevano essere fraintese.

Non ho controllato i 49 voti se effettivamente sono quelli presi dal PD nell'ultima competizione elettorale. Anche se risultassero errati credo che si capisca il significato del contributo che il lettore ha voluto lasciarci.

Buona Discussione.

Francesco D'Amore ha detto...

Come al solito...... voglio precisare.... questi giochetti con i commenti posso farli solo ed esclusivamente con i commenti anonimi... quelli cioè che non risultano firmati in Blu.

Ciao.

peppone (giuseppe s.) ha detto...

francesco il tuo commento è molto realistico, gli interventi dell'On Gallo sono finilizzati alle prossime elezioni, giustamente e legittimamente fa politica, in paese c'è la sezione del suo partito o sbaglio? adesso io non so se l'anonimo ha ragione sui 49 voti del PD ma i calcoli si possono fare appunto adesso volevo vedere se trovavo le preferenze dei singoli candidati per capire dove vogliono andare a parare nelle prossime elezioni. Io un'idea me la sono fatta, con le cifre dei candidati comunali e con quelle delle ultime provinciali, si spiegherebbero forse gli ultimi spostamenti e i nuovi movimenti. Cmq se ti va e non ti scoccia tu le hai sicuramente in archivio falle uscire di seguito qui sopra, che ci giochiamo un po' poi ognuno potrà fare le valutazioni. ciao

Anonimo ha detto...

Se veramente c'è la contrattazione con il sig. Lattuga per il nuovo locare da destinare all'ufficio postale, perchè spendere i soldi per la fognatura, per l'impianto elettrico ecc... che servono per il nuovo cantainer portato sul posto dalle Poste? Non ho proprio capito come stanno effettivamente le cose.

peppone (giuseppe s.) ha detto...

francesco ignora il post precedente. ho messo un po' di tempo a recuperare dei dati, ma alla fine i conti tornano, tutti questi spostamenti ad oggi non sono finilizzati come dice qualcuno al salto della quaglia ma a una futura lista civica. Posso sicuramente dire che la lista sarà composta da questi soggetti partito democratico, (faranno fuori sicuramente rifondazione come partito), non escludo ad oggi qualche sorpresa anche in quel partito, magari uno spostamento sul PD da parte di qualcuno, i socialisti, e il gruppo chiamiamolo così dei "responsabili" sicuramente vedrete che da qui a poco allinterno della minoranza si formerà il gruppo, non capisco solo una cosa scusatemi ma se il capolista sarà del Partito democratico, l'attuale sindaco sicuramente farà il vice, l'uscente da rifondazione per forza sarà assessore, un altro assessore sarà del PD, qua due sono le cose o fanno fuori un attuale assessore, o i nuovi saranno semplici consiglieri con buona pace dei 100 voti che porteranno ( per essere preciso il nuovo gruppo potrebbe portare intorno ai 160 voti) oppure i nuovi faranno la staffetta. Ma si faranno sicuramente la staffetta. Domenico cosa ne pensi di questo ipotetico scenario, ti intriga come ipotesi, vedo che tu la politica la mastichi, pensi sia un ipotesi plausibile? Lo chiedo a te perchè vedo che scrivi qui non per altro, poi sei addentrato nel comune quindi quelche vocìo forse lo hai sentito. ciao a tutti ( Domenico qualsiasi sia la tua idea mi farebbe piacere sentirla )

Anonimo ha detto...

Caro Francesco DAMORE Ti farebbe piacere ke l'onorevole FRanchino si metterebbe a parlare con te e con il tuo onorevole di CASsano?
Cosa ti deve spiegare a te?
Li leggi i giornali a vedere le riunioni importanti ke lo chiamano a Cosenza, a parlare di cose molto importanti con il presidente MARIO Oliviero.
L'onorevole FRANCHINO se non lo sai è una nostra risorsa e ci porta al nostro paese onore dovunque va a fare dibbattiti dei gravi problemi che la Calabria è attanagliata.
Ma forse a te non tè bastato il cazziatone che ti ha fatto quanto delle gallerie.
Poi Se non sabaglio il sindaco te lo a detto ke il problema della Posta è tutto a posto, cosa vuoi sapere ancora????????
Pensa UN POCO ai vostri problemi ke avete nel vostro partito già siete quattro gatti adesso se Domenico Acciardi se ne viene con noi manc na partit a scop v putitis fa.
W MARIO FRANCHINO, W INGEGNIERE LA MANNA, W LISTA NUMERO 1, ABBASSO QUELLI CHE VOGLIONO METTERE SOLO ZIZZANIA.

Domenico Acciardi ha detto...

Caro amico (compagno) Peppone, dopo il tuo accorato appello, sono costretto a dare ascolto alle tue richieste.
Sappi che, già con le amministrative di maggio p.v., le liste devono attenersi alla nuova riforma "2009" sugli Enti Locali, infatti le liste avranno l'abbattimento del 20%, ma la cosa più interessante che gli assessori non esisteranno più, ovvero, facendo l'esempio del Nostro Comune, con le prossime Amministrative, vi saranno soltanto due delegati del Sindaco.
Inoltre, per come già qualcuno ha scritto, con il federalismo fiscale, certamente sarà abbattuta anche l'indennità che ad oggi percepiscono gli Assessori ed il Sindaco.
Insomma, c'è in atto una continua evoluzione che con tutta la buona volontà i tuoi calcoli e quelli di qualcun altro, non troveranno facile riscontro con il prossimo futuro.
Aggiungo inoltre che, come dalla Nostra discussione avvenuta tempo fa sul lungomare, la riforma prevede anche:
1) La chiusura definitiva delle Comunità Montane; (e adesso vediamo come si pronunceranno alcuni amici che mi hanno criticato tanto, quando ho votato contro la Nostra permanenza nella Comunità Montana "Alto Jonio" ?)

2) I piccoli Comuni non potranno avere più il Direttore Generale.

Tutto il resto se vi interessa, alla prossima puntata.

Gianluca Gallo ha detto...

Sto al gioco del blog, e non mi formalizzo nella risposta. Niente comunicati stampa nè dichiarazioni formali, dunque, ma un intervento su questo blog. Per dire che Montegiordano sembra essere un paese fortunato, senza problemi, e che pure quando un problema si materializza, la soluzione è a portata di mano. Ne prendo atto volentieri, soprattutto per i montegiordanesi.
Quale logica conseguenza di ciò, sarei portato a ritenere superfluo ogni intervento da parte mia, e da parte degli altri rappresentanti del territorio. Non sarebbe però una considerazione seria, e mi limito perciò a ritenermi soddisfatto del fatto che il mio intervento, da alcuni giudicato inutile, da altri improduttivo, abbia in realtà prodotto almeno un risultato: aver pubblicamente ottenuto un pò di chiarezza sulle sorti dell'ufficio postale. Soprattutto, si è appurato che l'invito a prender parte a quella famosa riunione era stato inviato al destinatario il 24 febbraio e non, invece, soltanto il giorno prima.
Non entro nelle questioni di forma: buon garbo, non solo istituzionale, vorrebbe che ad un invito si rispondesse almeno con un cenno. Al mio invito a prender parte alla riunione in Direzione di Filiale si è invece replicato col silenzio, ritenendolo, per l'appunto, inutile e improduttivo.
Mi dispiace che sia questo il modo di intendere le relazioni istituzionali. Me ne farò una ragione, e andrò avanti. Confermo che nei prossimi giorni a Reggio Calabria si terrà un incontro coi vertici delle Poste in merito alla situazione dell'ufficio postale di Montegiordano: in quella sede, ufficialmente, si saprà a che punto sia lo stato dell'arte. Rispetto al quale, lo preciso, sarei felicissimo di apprendere che tutto proceda per il meglio, come indirettamente anticipato dal sindaco Lamanna: l'obiettivo è dare risposte ai cittadini e non certo, almeno per quel che mi riguarda, guadagnare pennacchi.
Avanti, dunque. E se qualcuno lo vorrà (mi rivolgo soprattutto a quanti mi hanno posto dubbi e quesiti in altre discussioni a commento di altri post), sono pronto ad incontrare i montegiordanesi, come gli abitanti di qualsiasi altro paese della provincia di Cosenza, per confrontarmi con loro, per discutere con loro, dei loro problemi e delle loro speranze, nel rispetto delle reciproche appartenenze, senza distinzione di colori o tessere.
Spero solo che anche questa mia disponibilità non venga giudicata, come tutto le cose che faccio in riferimento a Montegiordano, inutile ed improduttiva.....
Scherzi a parte, cordiali saluti a tutti voi.
Saluti. Gianluca Gallo

Massimo Introcaso ha detto...

Io l'on Gallo nn lo capisco proprio, sembra tanto che abbia tanta voglia di aiutare il nostro paesello (questo può fare solo piacere), ma nn riesco a capire onestamente perchè lo fà. Cmq spero che un giorno questo politico cosi solidale possa capire che Monte nn vive solo di poste, ma dietro ci sono tanti alri problemi. Mi auguro che un giorno possa aiutare il nostro paese e risolvere i tanti problemi che ci affliggono. Voglio chiudere dicendo un cosa che forse dovrebbe far riflettere un pò tutti, Gallo nn essendo nemmeno Montegiordanese a lasciato un suo commento in questo blog gia 2 volte(complimenti),mentre i nostri amministratori e il nostro on. paesano, nn lo hanno mai fatto pur leggendo tutto. Vorrei allora chiedervi a tutti voi che leggete ma nn rispondete, ma nn avete il coraggio di affrontare un dibbattito dove quello che si dice è pubblico.
Un saluto
Ps= spero che qualche nostra istituzione si faccia viva aprendo un vero e proprio dibbattito.

Francesco D'Amore ha detto...

:-)

Massimù.... sei così abituato a gente che se ne frega che quando qualcuno fa il suo dovere giustamente ti sembra strano.

Gianluca non fa altro che il suo mestiere: rappresentare un territorio. Qualcuno può criticare dicendo che chi fa una cosa del genere chiede visibilità elettorale..... ok.... per quale elezione????

E ancora ti dico: e anche se fosse??? La concorrenza è una cosa che funziona non solo in economia ma probabilmente anche in politica. Se qualcun altro vuole impegnarsi per il territorio che si faccia avanti.

A chi farà meglio andranno i giusti meriti, chi non si mostrerà degno verrà punito dall'elettorato. Si chiama Democrazia, e io ancora ci credo.

Buna Discussione.

Massimo Introcaso ha detto...

Caro Franceso Gianluca (come lo chiami tu in forma molto confidenziale) fà bene ad interessarsi, in effetti è il suo compito, ma il mex che volevo mandare era quello che nn bisogna continuare con il problema poste (almeno per il momento) visto che il nostro sindaco ti ha già detto che è risolto. Ma bisogna dovrebbe guardare anche altri problemi se vuoi te ne elenco qualcuno. Cmq ti volevo dire che nn solo io sono abbituato a gente che se ne frega ma forse lo sei anche tu. Poi volevo dirti che il sottoscritto da quando scrive su questo giocattolo a fatto sempre critiche costruttive oppure mi sbagluio. Quindi il primo che vuole smuovere qualcosa forse sono proprio io.

Francesco D'Amore ha detto...

Massimo non stavo certo criticando te per quello che hai scritto.

E sinceramente hai ragione: siamo tutti abituati a gente che se ne frega. Ho usato il singolare perché stavo parlando con te.

Non prendere ogni cosa che ti si dice come una critica personale, altrimenti passiamo il tempo a scusarci a vicenda.

Come dici tu, l'On. Gallo (torniamo su termini più convenienti) avrebbe tanto da lavorare a Montegiordano come qualsiasi politico che volesse interessarsi al nostro territorio. Ma da qualche parte bisogna anche iniziare. Che ne dici??? Fanno meglio quelli che non iniziamo affatto??

Se iniziava dalla Guarda Medica o dalla strada paese marina forse avresti detto la stessa cosa????

Le poste saranno un problema risolto quando vedrò la gente che fa la fila in un edificio di cemento armato. Prima di allora, il problema c'è.

Il contratto con Lattuga non è stato nemmeno firmato. Io non sarei così ottimista.

Buona Discussione.

peppone (giuseppe s.) ha detto...

carissimo Domenico, siccome tu parli che i miei calcoli non possono trovare riscontro allora aggiumgo, che con buona pace della democrazia a montegiordano si cerca per la seconda volta di azzerarla, non ti devi nascondere dietro a facili espedienti, tu insieme a parte della maggioranza state progettanto il listone unico, allora iniziamo, siccome non è mio costume parlare delle persone che saranno escluse, ma se vuoi te le posso elencare, ti dico chi ne farà parte anzi ti posso dire anche le cariche che ricopriranno, faranno parte di questa lista, TUTTO IL PD, UN SOLO SOCIALISTA, UNO DI RIFONDAZIONE CHE NEL FRATTEMPO LASCERA' IL PARTITO, E DUE ESPONENTI DELL?ATTUALE MINORANZA, ricapitolando il listone unico che qualcuno ha in mente vede ad oggi 4 esponenti del PD, 1 SOCIALISTA, 1 EX RIFONDAZIONE e 2 DEL MOVIMENTO NUOVO, totale 8 persone che si sono divisi gia le cariche, devo solo sistemare qualche tassello poi carissimo Domenico ti stilo anche la suddivisione delle cariche.

Anonimo ha detto...

Ma Franchino non può assolutamente competere con Gallo, in quanto quest'ultimo ha dimostrato di essere di un'altra elevatura politica, sensibilità e intelligenza.

Domenico Acciardi ha detto...

Amico (compagno) Peppone, se ti potrà essere utile per schiarirti meglio le idee, leggi attentamente quanto da me detto durante il Covegno Tavola-Rotonda, tenutosi a Montegiordano Marina, in data 08 Dicembre 2005.-

Sento forte il bisogno di ripudiare pubblicamente quanti, per puro opportunismo legato ad interessi, cambiano partito e casacca per salire, di volta in volta, sul carro del vincitore.

Non a caso una delle massime, maestre di vita, recita:
"conosci te stesso, per conoscere bene gli altri".
---------------------
E' forte la voglia di gridare a gran voce le inadempienze e lo stato in cui versa il Nostro comprensorio.
Senza per questo avere le pretese di offrire soluzioni alle grandi questioni.
Si tratta di discutere insieme per risolvere i problemi, per dare risposte concrete al comprensorio, ai suoi cittadini.
Uno dei primi obiettivi da raggiungere è quello di allontanare definitivamente coloro che per disfattismo o incapacità, sono ancorati alla logica del non fare più che a quella dell'attivarsi per fare bene.
Costoro, sono presenti in tutti i contesti sociali, compresi gli intellettuali e i politici che, spesso, si distinguono per l'avversione a quanti si cimentano nel tentativo di promuovere programmi e realizzarli.
Ed è soprattutto nei piccoli centri che, se non individuati ed emarginati in tempo, possono arrecare grave danno e notevole ritardo al processo di sviluppo.
Partiti e dirigenti politici devono considerare questa ipotesi, prima che sia troppo tardi, prima che vi provveda il popolo con l'arma del voto e, peggio, del non voto.

Anonimo ha detto...

Caro Gianluca Gallo, ti premetto che già in un post precedente mi sono permesso di fare della satira usando il tuo nome.
Ora leggendo il tuo commento e sperando quindi che anche tu possa leggermi vorrei approfittarne per chiederti direttamente una cosa sulla falsariga del mio commento precedente.

Ma ce l'hai un pò di coscienza???
Ma con 155 comuni del collegio provinciale proprio qui a Montegiordano dovevi venire a rompere le palle???
Quì, in quest'aia, la nostra "gallina paesana" già fa fatica ad andare avanti con quei quattro pulcini rimasti, ci mancavi solo tu, Gallo impenitente a rovinargli la vita.
E' vero sarà pure una miracolata ma diamine, appunto per questo, diamogli tempo per riaversi dallo stupore e risolvere anche ...lei qualche problema!!!!
Quando vorrei, che appena si sveglia, venisse a farti l'aereoporto nella piana di Sibari!!!!! Stai attento, vedi che quella ne è capace, e poi voglio vedere cosa dirai.

A parte gli scherzi, grazie davvero per il tuo interessamento alle problematiche della nostra comunità e infiniti auguri per la tua carriera politica.

M. Crozza

p.s..: scusa per il tu.

peppone (giuseppe s.) ha detto...

caro Domenico il mio è un semplice ragionamento politico alla nascita di un nuovo gruppo, infatti domani ti elencherò secondo me come verranno ripartite le criche. Ma bada bene non è una, critica, a te, o chi eventualmente e ingenuamente si potrebbe prestare, ad un gioco pericolosissimo di svilire quanto di più democratico possa esistere, cioè il voto, solo ed esclusivamente per un interesse bieco, personalistico. Fino a prova contraria a Montegiordano da quanto è in vigore il diritto al voto, la popolazione si è espressa liberamente "diciamo", ma cmq ha sempre avuto la libertà di recarsi alle urne per una scelta, è questo diritto-libertà, non verrà meno a prescindere la volontà di qualche politichicchio montegiordanese. Quindi carissimo Domenico mi farebbe piacere, che oltre ai tavoli dove tu leggittimamente ti siedi e parli di politica, siccome io personalmente ho votato la vostra compaggine, preferirei appunto che lo sforzo politico venisse fatto per il miglioramento di Montegiordano. ( per esempio incalzando il sindaco La manna ad assegnare le deleghe)

Anonimo ha detto...

invece di ringraziare l'on Gallo che s'interessa al nostro paesello lo state solo criticando ed offendendolo... ma vi siete chiesti perché lui lo fa? premetto che io l'on Gallo non lo conosco neanche peró l'ammiro x quello che sta facendo perché i nostri politici non se ne fotto un cazzo... mi permetto di fare un nome ma lo faccio dato che é stato gia fatto, il politico on Franchino cosa ha fatto per il nostro paesello? ma l'avete mai visto in giro qualche volta a scambiare idee con i concittadini? a mio avviso lo si vede solo in campagna elettorale... DICIAMO GRAZIE ALL'ON GALLO INVECE DI CRITICARLO.... SVEGLIATEVI E NON ANDATE DIETRE ALLE CHIACCHIERE PERCHÉ LI PORTA VIA IL VENTO....

Anonimo ha detto...

Caro Gianluca Gallo, sono sempre io, M. Crozza.
No, stai tranquillo non voglio farti un altro "cazziatone".
Voglio soltanto chiedere scusa, e non solo a te ma anche ai lettori di Marina Jonica, per i grossolani errori di sintassi che ho commesso nel mio commento di ieri.
Stamattina infatti accendendo il PC e confidando di trovare una tua giustificazione alle continue invasioni di aia mi sono accorto, di aver fatto seguire ai verbi relativi al soggetto "gallina paesana" l'articolo maschile anzichè quello femminile.
E' vero che in quanto a figure di m.... noi Montegiordanesi siamo primi nell'alto jonio (ogni riferimento a cose e a persone è puramente casuale) ma questo non mi esime dal fare comunque ammenda.
Bene, fatte le dovute scuse non mi resta altro che salutarti e chiederti "spessamente e ancoramente" di farti i c.... tuoi, e se proprio non ci riesci poi però almeno non lamentarti se a Bersani, pardon Basile, gli ...danno carta e penna.

Anonimo ha detto...

SCUSA FRANCE' MA CHI E' QUESTO M. CROZZI?
E' VERAMENTE QUELLO CHE FA QUELLA TRASMISIONE DOVE VANNO TUTTI I POLITICI?
DOVE VUOLE ANDARE A PARARE CON IL SUO COMMENTO?
IO NON LO CAPITO PRIMA LO RINGRAZIA A GALLO E POI GLI DICE DI FARSI I FATTI SUOI.
IO SOLAMENTE DICO CHE NON E' BELLO CHIOAMARE UNO COME LASSESSORE BASILE GALLINA PAESANA.

Francesco D'Amore ha detto...

Sta scherzando sul nome Gallo e Gallina......

E' uno scherzo.... fatevi na risata ogni tanto.

Ci sta solo scherzando su..... e non credo si riferisca ad una persona in particolare....

Se mi segnali la frase dove "Gallina Paesana" è legata ad un nome in particolare lo cancello subito.

Anonimo ha detto...

Caro Francesco, stamattina aprendo il PC e collegandomi con Marina Jonica, cosa che faccio del resto ogni mattina, ho riscontrato che hai rirenuto non pubblicare un mio commento in risposta a delle domande che indirettamente mi ha rivolto un simpaticissimo anonimo.

Riflettendoci un pò su, sono arrivato alla conclusione che probabilmente l'hai censurato in quanto alcune parole un pò colorite sono state scritte in modo letterale e non asteriscate, ...come di solito invece faccio.

A tal riguardo vorrei pregarti, se dovesse risuccedere, di provvedere tu stesso ad apportare le correzioni di cui sopra o in subordine invitarmi a riformularlo secondo un liguaggio più consono.

Diverso è il caso se tu invece l'hai censurato nel merito.

Se infatti nessuno può contestarti una certa impostazione che hai voluto dare al blog per quanto riguarda la forma espressiva, lo stesso non può essere per la sostanza. In altre parole non puoi sostituiri o peggio ignorare il commento, seppur di un anonimo, per il solo fatto che tu personalmente lo ritieni "sconveniente".

C'è un solo modo per risolvere questo problema: Su argomenti spinosi non devi dare possibilità di interventi agli anonimi.
Mi rendo conto che questo comporterebbe un forum circoscritto a 4/5 persone, del resto però non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca.

...E poi scusami, per rimanere in tema, la satira è satira, e la parodia in oggetto esprimeva più o meno gli stessi concetti di quella precedente,... che invece hai pubblicato!!!!!

Spero che tu non me ne voglia per questo piccolissimo appunto e ti saluto affettuosamente.

M. Crozza

carmelo ha detto...

Domenico, forse ricordo male, ma quando abbiamo fatto la lista numero 2 e si era prospettata l'eventualità di fare una "lista unica" con la maggiornaza tu se non vado errato eri d'accordo.

Ma probabilmente ricordo male...

Ricordo tuttavia chiaro e limpido il mio totale disaccordo ad una cosa simile, piuttosto meglio eprdere per altri 20 anni!!!

E credo che il mio disaccordo se lo ricorda anche qualcun'altro!!!

Carmelo D'Amore

Anonimo ha detto...

Francesco, innanzitutto buongiorno.
Volevo dirti che siccome sono abituato a rileggere i commenti che invio, non mi sembra che quello postato ieri alle ore 09,55 e regolarmente da te pubblicato fosse così sgarbato da non meritare da parte tua neanche la ben minima risposta.
Ti prego....tranquillizzami, non è che anche tu hai sposato la causa del ....regime????
Perchè vedi, il metodo è quello, silenzio assoluto e censura delle voci che escono fuori dal coro.
Se sul tuo blog hai deciso di dare voce anche agli anonimi, devi stare al gioco e "giustificare" la censura di commenti da qualsiasi parte arrivino, con o senza paternità.
Come già ti ho detto ieri, puoi sindacare sulla forma, al limite censurare illazioni assai gravi (di anonimi e non) che ledono l'onorabilità di chicchessia, ma poi....basta così.
Se tu non fossi d'accordo con quanto da me sostenuto, hai un solo modo per risolvere questo problema: riscrivere le regole di M.J..
Ti prego non rovinare il giocattolo, non oscurare questa tua bellissima iniziativa, e soprattutto non sottrarti proprio tu al confronto.

M. Crozza

Francesco D'Amore ha detto...

Caro Mister Crozza.

Le regole di Marina Jonica sono chire.... sugli anonimi faccio quello che voglio.... posso anche censurarli perchè non mi piace come mettono una virgola.

Mi dispiace me la libertà di dire quello che si vuole è controbilanciato dall'assunzione di responsablità su quello che si dice, e chi non si assume le proprie responsabilità non può pretendere libertà piena.

Se vuoi evitare che censuri un tuo articolo per qualche motivo, firmati.

Libertà vuol dire responsabilità delle proprie azioni.

Buona Discussione.