lunedì 18 marzo 2013

Agriturismo??? La Pagnotta!!!


Ed ecco una delle sorprese gradite. Il mio amico di infanzia Massimo Pace ha aperto, con la sorella Rosanna, uno squisito agriturismo sulle colline vicino Santa Venere, dove da sempre vive e lavora nell'azienda agricola di Famiglia. 
Quindi una soluzione quasi naturale quello che porta Massimo da imprenditore agricolo a gestore di un agriturismo: una garanzia per i visitatori che potranno gustare piatti della tradizione Calabrese cucinati con prodotti da sempre lavorati da gente di antica tradizione contadina.  

Specialmente i Formaggi......  

Mi sono perso l'inaugurazione  quindi era d'obbligo farmi un giro sulle colline che solo per uno scherzo appartengono a Rocca Imperiale ma sono territorio Montegiordanese di diritto. Prendo la bici e in compagnia di Enzo ci arrampichiamo su queste strade che salgono su una terrazza naturale sul mare.
Ci aspettano Massimo e Rosanna in una struttura
bella, ordinata ed accogliente. 
Una particolarità da visitare e assaggiare.

A parte l'agriturismo, bello accogliente e "gustoso", voglio sottolineare ancora l'esempio che ci danno gente come Massimo, ma anche Rocco La Vole e tutti gli altri che ci stanno provando.



Si può fare, non possiamo abbandonarci al pessimismo perché chi sa solo lamentarsi otterrà in cambio solo lacrime e lamenti. 
Massimo e Rosanna invece ci danno l'esempio, la forza di credere che ci può essere qualcosa di diverso, di migliore, anche se è difficile e fa male ricominciare d'accapo ogni volta che si cade. 


Senza paura di apparir retorico, vi dico che questa struttura non ha niente da invidiare a quelle Umbre o Salentine, perché le nostre colline non hanno niente da invidiare ai paesaggi più blasonati di altre parti della nostra bella Italia. Io non sono certo un fotografo, ma sbirciando qui a lato, chi non conosce i posti, può farsi un idea di quale paradiso ci ha regalato la Natura.

Ora tocca a noi curarlo e renderlo un posto dove vivere anche in un millennio veloce come questo. la velocità può essere un vantaggio se si pensa e si agisce altrettanto velocemente.




Buna discussione e buon appetito.









2 commenti :

salvatore ha detto...

Spero davvero che questa coraggiosa iniziativa venga premiata da tutti e non, come purtroppo sempre piu' spesso accade, screditata da chi nulla fa per migliorare la nostra bellissima terra e, altro non aspetta che criticare a prescindere chiunque provi a "costruire" qualcosa di positivo...
purtroppo ancora troppo lontani siamo dalle realtà umbre e toscane sopra citate, e non per bellezza del territorio, ma semplicemente per una diversa attenzione alla promozione del proprio territorio..
Dobbiamo essere noi a dare coraggio a questi ragazzi e provare a essere un po' piu' lungimirandi..........



GIUSEPPE SALERNO ha detto...

e soprattutto cominciare a lasciare i soldi nei locali del nostro territorio,,, senza campanilismo ma troppe volte prendiamo la macchina per andare in giro, io per primo, incominciamo a dare il nostro contributo anche in questo senso.
purtroppo noi montegiordanesi molte volte diciamo " ma chedd'a fa quist, ed arrivet ".