venerdì 12 aprile 2013

Treni... a volte ritornano.


Riporto di seguito il comunicato stampa inviatomi dall'ufficio stampa di Gianluca Gallo. 
Come si dice.... ricevo e pubblico, sperando in un futuro con sempre più treni, magari veloci.

Buona Lettura e Buona Discussione.  

COMUNICATO STAMPA

Ripristinati i treni sulla Sibari-Metaponto
Il consigliere regionale Gallo: “Vittoria del buon senso e dell’impegno per il territorio”.

Da lunedì prossimo la tratta Sibari-Metaponto tornerà a vivere. La decisione di
cancellare ogni collegamento su rotaia tra i due centri ionici, assunta nei mesi passati
da Trenitalia, è stata rivista dopo la mobilitazione istituzionale portata avanti dai rappresentanti istituzionali del territorio e dalla Regione Calabria. La conferma arriva dal presidente della Quarta commissione consiliare regionale, Gianluca Gallo, che lo scorso novembre, insieme al collega consigliere Mario Franchino, aveva presentato in Assemblea un ordine del giorno (poi approvato all'unanimità  per manifestare contrarietà all'ipotesi della cancellazione della linea Sibari-Metaponto, ottenendo l’avvio di un confronto sulla revisione delle ipotesi di razionalizzazione e l’apertura di un tavolo di concertazione con Trenitalia per il ripristino dei treni a lunga percorrenza. «Il risultato conseguito – dice adesso Gallo - premia una giusta battaglia di civiltà, portata avanti con spirito costruttivo, preferendo  la collaborazione istituzionale alla polemica a tutti i costi, che porta magari visibilità ma non risultati concreti». Prosegue Gallo: «Va dato atto all'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, ed al presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti, di aver prestato ascolto alle richieste del territorio, sposandole e facendole proprie, adoperandosi per trasformale in concretezza. Si tratta d’un primo passo, che dovrà essere seguito da altri: in ambito ferroviario, occorre puntare al potenziamento dei servizi ripristinati e, quanto meno, al reinserimento in orario di collegamenti a lunga percorrenza tra la fascia ionica ed i principali snodi ferroviari del centro-nord». 
Intanto, sulla Sibari-Metaponto, dove continuerà anche il servizio di pullman sostitutivi, i treni regionali riprenderanno a marciare nei giorni feriali, dal lunedì al sabato, secondo la seguente tabella: R12702 Sibari (5.45) - Metaponto (7.00); R12704 Sibari (14.03) - Metaponto (15.10); R12703 Metaponto (7.15) - Sibari (8.30); R12705 Metaponto (15.20) - Sibari (16.28).


Reggio Calabria, 11 aprile 2013
Regione Calabria
Quarta commissione consiliare
Ufficio di Presidenza

4 commenti :

Anonimo ha detto...

E per i treni a lunga percorrenza quali sono gli sviluppi?

Anonimo ha detto...

Questi politici devono operare senza farsene un vanto della briciolina che concedono alla popolazione stanca di questi ritornelli. Operate, operate politici senza fare chiacchiere. La gente non vi segue più. La gente ha capito che è finito il tempo delle chiacchiere

Francesco D'Amore ha detto...

Per teni a lunga percorrenza credo che il tavolo sia quello Nazionale.

Trenitalia aveva fatto tempo fa una scelta scellerata: sul tirreno passsano gli uomini e sullo Jonio le merci. Finchè questa disgraziata politica non verrà rimessa in discussione, avremo sempre problemi di collegamento con il resto della Penisola.

GIUSEPPE SALERNO ha detto...

mi inchino a cotanta grazia che il territorio ha avuto dallo sforzo immane di alcuni politici calabresi.....
ahahhahhahahah nelle altre regioni i treni passano ogni 30 minuti, adesso qualche trenino a vapore ci dovrebbe far dire grazie???
ok grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee