martedì 2 luglio 2013

Regione Calabria e trivellazioni: Avvio Indagine Conoscitiva



Ricevo e pubblico dall'ufficio stampa di Gianluca Gallo. Attenti a quanto ho sottolineato nel testo.... Buona Discussione.


COMUNICATO STAMPA

Trivellazioni nell’alto Ionio: al via indagine conoscitiva.
La Quarta Commissione Consiliare a Roseto Capo Spulico l’11 luglio.
Il presidente Gallo: «Dubbi e timori legittimi: necessitano approfondimenti e risposte».


Un’indagine conoscitiva. È quella che sulle annunciate campagne di ricerca petrolifera nella fascia ionica che va da Crotone a Taranto, interessando in maniera particolare le coste prospicienti la Sibaritide e l’alto Ionio cosentino, sarà avviata dalla Quarta Commissione Consiliare regionale, presieduta da Gianluca Gallo.
La prima seduta dedicata all’argomento si terrà giovedì 11 luglio, in trasferta: sarà il castello federiciano di Roseto Capo Spulico ad ospitare, a partire dalle 11, i lavori della Commissione che si occupa di ambiente, urbanistica e tutela del territorio. «Abbiamo ritenuto opportuno riunirci a Roseto – spiega il presidente Gallo – per favorire un più intenso rapporto ed un più fecondo dialogo con i sindaci e gli amministratori dell’area ionica, che da mesi, insieme ai loro colleghi lucani e pugliesi, si stanno battendo, con determinazione e civiltà, per portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni tutte una tematica strettamente connessa alla difesa della vocazione territoriale e del suo ecosistema».
Al momento, sarebbero 11 le istanze, presentate da 7 diverse compagnie petrolifere, finalizzate ad ottenere il permesso per l’esperimento di ricerche di idrocarburi in mare aperto, tra Cariati e Taranto. Altre 3 richieste riguarderebbero invece il tratto di mare tra Crotone e Catanzaro Lido. Per alcune di esse il ministero avrebbe già concesso il via libera, esonerandole dalla procedura Via. Situazioni che già lo scorso dicembre avevano portato all’indizione di una pacifica manifestazione di protesta e sensibilizzazione, svoltasi a Policoro alla presenza di migliaia di persone e di decine di amministratori locali di piccoli e grandi comuni della Calabria, i quali tutti avevano auspicato un’attenta valutazione della questione anche in sede regionale, manifestando aperta contrarietà alle ipotizzate trivellazioni, per lo più per ragioni di ordine ambientale. «Le problematiche sollevate e le perplessità espresse dai sindaci e dalle associazioni dello Ionio calabrese – conclude Gallo - appaiono legittime e rendono opportuno un approfondimento della tematica che valga a verificare dubbi e timori e ad offrire risposte, oltre che a consentire una più consapevole adozione dei necessari provvedimenti da parte della medesima Regione».
Reggio Calabria, 2 luglio 2013

Quarta Commissione Consiliare Regionale
Ufficio di Presidenza

19 commenti :

Anonimo ha detto...

Ciao Francesco so che non centra molto, ma visto che sei così tanto legato a Gianluca Gallo, potresti chiedergli che fine ha fatto il treno a lunga percorrenza da milano a Reggio che aveva promesso??
Visto che si è vantato tanto di aver vinto una battaglia contro le ferrovie!

Visto che aveva espressamente dichiarato che sarebbe stato reintrodotto il treno a lunga percorrenza sia per Milano che per Roma!

Dove sono finiti questi treni, perchè non ce n'è neanche l'ombra!

Francesco D'Amore ha detto...

:-)

Io non sono legato a nessuno.

Ultima tessera nel portafoglio: FLI, che ormai non esiste più. Se intenti legato politicamente, sbagli proprio bersaglio.

Conosco Gianluca Gallo, ho parlato con lui una decina di volte. Niente da dire, mi sembra una brava persona.

Gianluca inoltre ha un'ottimo ufficio stampa, molto efficiente, e io sono iscritto alla sua newsletter...

Ecco.... se proprio sono legato a qualcosa, sono legato al suo ufficio stampa.

Se mi lasci una mail o meglio, se la comunichi direttamente tu al suo ufficio stampa, ti "leghi" anche tu.
E riceverai le stesse comunicazioni che ricevo io che sono "legato".

Per i treni a lunga percorrenza, sinceramente non lo so.
Gianluca ha una pagina facebook, chiedi direttamente a lui.

Si diceva che avrebbero riallacciato il Crotone-Milano. Ma noto che ancora non è previsto il collegamento sul sito Trenitalia... hai ragione.



Francesco D'Amore ha detto...

ah dimenticavo..... naturalmente, anche se sono "legato", non pubblico tutto quello che mi arriva dal suo ufficio stampa, ma solo quello che credo sia pertinente al questo blog a al suo topic.

"Legati" anche tu e te nerenderai conto.

Buona Discussione.

Anonimo ha detto...

Il problema di questo blog è che è totalmente di tendenza. Paese24.it è molto più obiettivo. Tu non fai una giusta informazione parli di Gallo senza parlare nè dell'On. Franchino nè dell'opera dell'On. Arlacchi messo in moto da Franchino e che ha portato il problema a Bruxelles. E chi sarebbe il provinciale?! Ma per favore, io capisco fare propaganda ma così è troppo. http://www.blogger.com/comment.g?blogID=6325044236584575748&postID=2809395907376183332 Questo è il link. Non preoccupatevi si parla anche di Gallo non tutti sono di parte

Francesco D'Amore ha detto...

Io sono di parte? Ma no.....

:-)

Io sono di parte.... Non mi sono mai nascosto. E sono da tutt'altra parte rispetto a Franchino. Io mi schiero.... Sempre.

Paese 24, strumento utilissimo, è un giornale on line, tenuto da giornalisti. Questo è un blog, scritto da una sola persona. Spero che mi eviterai di spiegare la differenza. Non mi sono mai nascosto e chi legge queste pagine sa di leggere cose scritte da una persona che la pensa in un certo modo.

Mi permetti una domanda? Spesso ho attaccato direttamente Franchino. Ma nessuno di voi Franchiniani ha avuto niente da ridire. Vi svegliate ogni volta che cito Gallo. Come mai?

P.S.

Hai sbagliato il link. Hai riportato il mio.

Anonimo ha detto...

Io non ti ho attaccato su gallo. È stato il primo anonimo a farlo dico solo che basta citare tutte le persone impegnate. Anche io sono di parte ma se l'on. Gallò si impegna lo dico qui non si parla di destra e sinistra questo è un fatto serio e nonostante io sia più a sinistra di Franchino mi complimenterei anche se dovesse risorgere almirante dalla tomba per venire a lottare con noi. Ma si vede che una buona pubblicità in un momento critico diventa un'ottima pubblicità.

Francesco D'Amore ha detto...

Scusami ma con gli anonimi diventa un po complicato seguire la discussione. Se tutti usassero i propri nomi sarebbe più semplice.

Tu potresti essere il primo, il secondo o nessuno dei due.... non ho il modo di verificare.

Il problema comunque non sussiste. Stiamo parlando di niente.

Io riporto i comunicati stampa di Gallo perché dal suo ufficio stampa mi fanno la bontà di inviarmeli.

Mi sono iscritto alla loro newsletter e mi arrivano i comunicati stampa così come arrivano ad ogni giornale o ad ogni persona interessata.

Farei lo stesso se l'ufficio stampa di Franchino, ammesso che ce ne sia uno, mi inviasse i comunicati stampa dell'onorevole Montegiordanese. Puoi starne certo.

Anzi...., è mio interesse avere ogni comunicato stampa di Franchino perché non posso certo spulciare tutta la stampa locale in cerca di questa o quella dichiarazione.

Ti posso assicurare che non sono legato politicamente a nessuno, te lo dirò direttamente io quando seguirò da vicino questo o quel esponente locale.
Potete accusarmi di tutto ma non di non essere chiaro e trasparente.

Semplicemente Gallo mi invia i comunicati, Franchino no. Di quelli che mi invia ne faccio un bel filtro... e pubblico solo quelli che mi interessano. Farei lo stesso con Franchino.

Se vuoi farmi un piacere, la mia mail è questa.

francesco.damore@gmail.com

Comunicala a chi gestisce la comunicazione di Franchino. È mio interesse, come ti dicevo, avere ogni suo comunicato.



Anonimo ha detto...

Io non sono ne da una parte ne da un'altra, il problema è che andare a decantare in giro una vittoria schiacciante ottenuta con il dialogo, a cui seguiranno il ripristino dei treni a lunga percorrenza e poi accorgersi che niente di tutto questo è vero, non mi sembra corretto, perciò Gallo dovrebbe dare spiegazioni su questo più che altro, visto che una persona che si comporta in questo modo mi sembra tutt'altro che seria!

Luca

Anonimo ha detto...

E' inutile nominare siti come Paese24.it che innanzitutto come dice Francesco, è un giornale online che ha un più ampio raggio d'azione e che sicuramente non si interesserebbe di molti dei fatti che accadono nel nostro paese.

Avere un blog che fa da "giornale" del nostro minuscolo paesino è un lusso, quanti rimangono collegati e aggiornati anche a distanza sulle vicende del nostro apese grazie a questo blog? dunque di parte o non di parte bisogna solo ringraziare e fare i complimenti a Francesco per aggiornare continuamente questo blog ormai da svariati anni!

E poi di parte saranno magari le esternazioni politiche e le critiche all'operato degli amministratori, ma quando c'è stato da complimentarsi per quelle pochissime cose buone che sono state fatte non si è mai tirato indietro, mentre per articoli come quello sulla situazione delle spiagge, sulla vicenda della fattoria Lucana e altri c'è poco da essere di parte, rispecchiano solo la situazione catastrofica che chiunque può riscontrare solo facendosi una passeggiata!

Dunque vai Francesco continua così, perchè ti ripeto avere un piccolo giornalino da leggere sulla situazione di un paesino di meno di 2000 abitanti sia per i residenti che per i centinaia di emigranti è un lusso che ci possimao permettere solo grazie alla tua buona volontà, grazie!

Francesco D'Amore ha detto...

We....

Che bello...... Grazie a te.

Ogni tanto è bello sentirsi dire cose cosí.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 20 e 35 non si sta parlando di spiagge... Forse non te ne sei accorto. Inoltre Io non so neppure cosa c'entra gallo con i treni. Scusase l'ignoranza. So solo che questo blog non è un lusso, ogni paese ha dei blog di informazione DI PARTE. forse non hai capito ma non è informazione si chiama PROPAGANDA POLITICA che è tutelata dalla costituzione ma è propaganda non informazione. Questo progetto potrebbe andare avanti e voi pensate alla propaganda. E io allora vi dico che difronte a questo problema me ne frego della pulizia delle spiagge e che per quanto mi riguarda potete contestare l'amministrazione e franchino quanto volete...io so solo che quei TRE incluso Franchino si stanno impegnando e voi ci marciate sopra. BRAVI E SOPRATTUTTO BRAVO CHI PENSA DI INFORMARSI COSÌ!!!! E poi dicono che la scuola dell'obbligo funziona

Anonimo ha detto...

Io so solo che vivo a Bologna e che senza questo blog saprei poco e niente di quello che accade, riguardante la politica o no!
Che poi sia di parte o no non mi interessa, perchè se uno ha un pò di cervello non si fa influenzare, e poi c'è poco da farsi influenzare, rivotare quest'amministrazione sarebbe come continuare a volere Montegiordano in questo stato, e dunque qualsiasi sia l'avversario che si chiami Vita energia futuro o Savzizz e gov, tantovale provarne un'altro, tanto peggio di così non si può fare, ma almeno c'è la speranza!

Francesco D'Amore ha detto...

:-)

Questo blog non è un lusso, ma non vorrei che l'anonimo lo considerasse come una cosa scontata. Scrivo dal 2007, tutte le settimane almeno tre volte a settimana. Non è un lusso ma non è nemmeno una passeggiata.

Per quanto riguarda l'essere di parte..... è un falso problema, fidatevi.

Se io dicessi qui di essere "superpartes" (Dio me ne scansi e liberi) o di possedere l'unica vera Verità (sarei da ricovero psichiatrico) allora forse le critiche avrebbero un certo senso.

Ma visto che non mi sono mai nascosto, il lettore sa già che quello che legge su Marina Jonica è il punto di vista di Francesco D'Amore, uomo culturalmente tradizionalista e di Destra, schierato apertamente contro l'attuale amministrazione Montegiordanese.

Nessuna presa in giro dunque. Diffidate da chi vuole vedervi la verità assoluta. Una persona del genere è pericolosa per se e per gli altri.

Io non ho questa pretesa. Per questo motivo credo che chiunque possa seguire leggendo Marina Jonica senza troppi problemi, sia chi la pensa come me sia chi invece ha un sentire diverso.

La chiarezza delle posizioni è alla base della fiducia fra un blogger e i suoi lettori.

Buona Discussione.

GIUSEPPE SALERNO ha detto...

chi sei anonimo di bologna???
fammi sapere prendiamo na birretta...
chiedo scusa per la divagazione.
francè un po' di parte sei, dai.. ahahahha scherzo..
io personalmente sono rattristato a sentire ancora qualcuno che attacca francesco perchè riporta uno stato di fatto. Riporta infatti il degrado assoluto in primis di Montegiordano e in seguito della Calabria, riporta il fatto che alle nostre spalle si è di fatto data l'autorizzazione alle società petrolifire di eseguire le trivellazioni, di fatto la classe politica calabrese da destra a sinistra è inadeguata ai tempi. Si parla di presunti politici, che rilasciano qualche intervista ridicola solo al fine di raccimolare qualche voto per le prossime Regionali. Si ha ancora la spudoratezza di vantare qualche politicchio di destra o di sinistra, solo al fine magari di entrare nelle proprie grazie, o forse sono proprio questi pseudo politici calabresi che magari dietro l'anonimato si autocelebrano. A noi resta solo un interrogativo, credere ancora in questi politicanti-mesterianti o cominciare a mandarli tutti a casa???
ecco questo secondo il mio modestissimo parere è la domanda che dobbiamo porci, lasciamo stare i proclami, treni ,porti a trebisacce , aereoporto a sibari, ecc... ecc...
barzellette la verità è una sola....
la Calabria è l'ultima regione d' EUROPA per reddito pro capite, ultima per occupazione ULTIMA in tutto.
E noi CALABRESI che facciamo?? invece di additare i colpevoli di tutto questo ( una classe politica inidonea, vecchia nelle idee e interessata solo al vitalizio e allo stipendio) attacchiamo FRANCESCO D'AMORE e lo additiamo di faziosità...... che spettacolo..
Caro Francesco, hanno ragione se la Calabria è ultima la colpa non è dei politici, ma TUA..... ciao a tutti

Francesco D'Amore ha detto...

;-)

Tutta colpa mia peppó.

:-)

Anonimo ha detto...

Scusatemi sarò stupido io ma parlavo di tutt'altro. Però non mi parlate di persone inadeguate ai tempi. Non so quanti anni ha Francesco e non riesco ad associare al nome di Giuseppe Salerno una faccia perchè non conosco tutti i montegiordanesi ma di sicuro per me siete tutti un po' grandini e senza offesa mi sembrate un po' inadeguati e arretrati anche voi. Credo che dobbiate rassegnarvi al fatto che il tempo passa e che si può parlare di rinnovamento con gli under 30. Evitate di ostentare i motti urlati a 20 anni. Ne uscite un po' male

Francesco D'Amore ha detto...

Ne ho 33. 34 a Ottobre.

Comunque per quanto mi riguarda si puó rinnovare anche a 70 anni. Non è un discorso anagrafico ma di approccio alle cose. Di metodo.

Francesco D'Amore ha detto...

E rileggendo credo che anche peppone pensi a rinnovare nel metodo.

GIUSEPPE SALERNO ha detto...

certo Francesco è un metodo vecchio di fare politica non di vecchie persone cmq caro anonimo noi possiamo essere anche gia vecchiotti ma tu pensi vecchio anche se sei più giovane, senza offesa naturalmente io fatto che non ti firmi la dice lunga sul modo di pensare che ne dici. ben vengano giovani ma anche giovanissimi basta sapere anche con chi si parla altrimenti rimane un po' vaga la discussione.
vedi io mi devo rivolgere a te in modo astratto potresti essere chiunque, invece tu ti sei rivolto a me con nome e cognome, penso che sarebbe un bel passo avanti che ne dici?
essere giovani è bello ma esserlo liberi da vincoli inesistenti è ancora più bello