domenica 28 febbraio 2010

Montegiordano: Ping pong sugli LSU

L'Assessore Basile risponde sul Quotidiano di qualche giorno fa sulla faccenda dei socialmente utili che ho brevemente illustrato anche qui.

Vi riporto l'articolo di Franco Maurella del quotidiano che ha intervistato Rocco Basile. L'Intervista ha un titolone significativo: Basile ribatte all'opposizione "Vedono illegalità ovunque".........
Mi sono perso qualcosa????? Non mi sembra che all'opposizione a Montegiordano ci siano esponente dell'IdV!!! Comunque, leggiamo l'articolo:

MONTEGIORDANO:"Siamo a dir poco stupidi per come la minoranza, forse ancora frastornata per la sconfitta subita, ha riportato alcune notizie. Pensavamo ci potesse essere una buona collaborazione ma, con rammarico prendiamo atto che, specialmente quando alcuni personaggi pensano di poter fare opposizione con la carta bollata, tutto questo non è possibile".
Comincia così la nota dell'assessore Rocco Basile che, a nome dell'amministrazione comunale rimprovera all'opposizione di aver distorto l'esito dell'ultimo consiglio comunale, ricordando alla minoranza che "a vincere le elezioni è stato Francesco La Manna con la sua lista" e quindi, con pieno diritto e titolo per amministrare Montegiordano. "Credevo - continua Basile - di aver chiarito fino in fondo, durante i lavori ausiliari, alcuni interrogativi proposti dalla minoranza. Il consigliere Acciardi, sicuramente per deformazione professionale, vede illegalità dovunque e non accetta, evidentemente, il ruolo di semplice consigliere di minoranza". Di seguito Rocco Basile che con l'assessorato e con la delega al personale, "ho cercato di riorganizzare, rispetto anche alle nuove necessità dell'amministrazione, tutto il personale, compreso i lavoratori Lsu-Lpu, utilizzandoli al meglio e nel rispetto delle regole". Ed ancora, Basile ricorda che "per cultura polita, previo un tavolo concertativo con i sindacati al quale ha partecipato solo la Cgil, "è stato sottoscritto un accordo sindacale che impegnava l'amministrazione a garantire ai lavoratori Lsu-Lpu delle ore aggiuntive a pagamento per l'impegno, a dotarli di tutti i dispositivi di sicurezza ed altre garanzie".
"Accordo - aggiunge Basile - che andava ben oltre la salvaguardia dei lavoratori ai quali, in questi giorni, è stato retribuito il dovuto per le ore di servizio eccedenti". Basile assicura che i Lsu-Lpu "sono stati e saranno utilizzati secondo quanto previsto dal disciplinare regionale e nessuno, a dispetto di quanto affermato dai consiglieri di minoranza, è stato utilizzato fuori dalle regole, compresi i due lavoratori utilizzati all'interno degli uffici, che hanno svolto lavori inerenti alla propria posizione funzionale".
Secondo Basile, l'accordo sindacale ha qualificato l'amministrazione e "come assessore al personale, mi ha reso orgoglioso in quanto in nessun altro comune della Calabria è stato fatto quanto a Montegiordano".
Ed ancora l'Assessore al personale ricorda che l'accordo "rispecchia totalmente quanto prevede il disciplinare regionale, sia in termini di diritti, sia in termini di doveri e sia in termini di termini di lavoro".
Per Basile la minoranza, prima dell'interrogazione, avrebbe fatto meglio a leggere il disciplinare", mentre per il latte da distribuire ai lavoratori impegnati nella raccolta differenziata, Basile sostiene che si tratta di "una concessione benevola della maggioranza, in quanto non credo che esista alcuna disposizione di legge che prevede l'obbligo della fornitura". Infine il capito relativo all'istituzione della commissione tributi che , "per come già preannunciato dal sottoscritto, è stato regolarmente istituito utilizzando personale qualificato dell'amministrazione". Sulla proposta della minoranza di nominare una commissione di garanzia e vigilanza Basile sostiene che "è stata respinta in quanto riteniamo che il personale e i responsabili delle aree interessate alla gestione dei tributi e alla gestione delle gare d'appalto è qualificata e gode della fiducia mia personale e di tutta l'amministrazione"....
Franco Maurella
Un bell'articoletto, non c'è che dire, e una bella risposta. Io sinceramente non ho nessuna intenzione di entrare in merito sull'argomento. Rocco e gli altri della minoranza avranno spazio, se voglio , di rispondere all'assessore. Inoltre i cittadini Montegiordanesi che vivono il quotidiano e vedono come sono utilizzati sul territorio i socialmente utili, si saranno fatti sicuramente una loro idea sull'argomento.
Da una prima lettura dell'articolo tuttavia mi viene come l'impressione che l'assessore, e con lui tutta l'amministrazione, non è abituato ad avere un'opposizione. L'amministrazione Montegiordanese mi sembra non sia abituata a confrontarsi con chi promette di portare in consiglio un argomento dopo l'altro fino a sviscerare tutti i problemi che il nostro amato paesello presenta ma che fin'ora, con molte colpe anche delle varie opposizioni che si sono susseguite, sono passati nel silenzio.
Credo che il tempo dei colpevoli silenzi sia definitivamente finito, con buona pace di Rocco Basile e compagni.

17 commenti :

giuseppe salerno ha detto...

buongiorno a tutti, bellissimo articolo, forse, probabilmente,la maggiorana ha preso il difetto della politica nazionale, un po' restia a chi le fa le pulci, benissimo siamo tutti contenti che sono stati raggiuti accordi favorevoli, per i lavoratori.I lavoratori saranno ancora più contenti, quindi tutti contenti,tranne la maggioranza, perchè qualcuno gli ha chiesto delucidazioni? problemi loro.Brava la minoranza, fino ad ora c'è, e tutto montegiordano ne trae profitto. Per quanto riguarda la vittoria delle elezioni...... memoria corta... cani e porci, o meglio " i scif " ancora danno fastidio? ciao

Anonimo ha detto...

il problema caro assessore basile non è la minoranzama siete VOI.siete voi che non riuscite a stargli dietro,che dovete bocciare qualsiasi cosa la minoranza proponga pur di dire che non l'avete accettato,anche se un minuto prima lo dite voi e loro in altre parole (seppur lo stesso concetto)lo ripropongono siete subito pronti con i fucili spianati a dire NO.come si è dimostrato all'ultimo consiglio non ricordo bene quale fosse il nodo in questione.

un appello alla MINORANZA:CONTINUATE COSI' SENZA FERMARVI DAVANTI A UN'ARTICOLO DI GIORNALE.finalmente come ha detto Peppone la minoranza c'è e tutto montegiordano ne trae profitto...sara' forse questo che non va giu' agli amministratori attuali?a voi la risposta.

giuseppe salerno ha detto...

carissimo anonimo delle 10.26 mi fa piacere che condividi il mio pensiero ma dobbiamo essere anche noi a vigilare, e portare a conoscenza della minoranza le cose che non vanno, e soprattutto non lasciarli da soli, io purtroppo non posso partecipare al consiglio, quello è un gesto che rafforza la minoranza quindi chi può partecipi ai consigli.

Anonimo ha detto...

Cari miei compaesani non dobbiamo aspettare la minoranza perchè i nostri diritti vengano rispettati, bisogna iniziare a lottare senza paura che dobbiamo far valere quello che è nostro,DOMENICO ACCIARDI c'era anche negli altri anni nella minoranza non l'aveva notato che i dipendenti LSU erano senza divise,senza casco,senza scarpe..... managgià..

Peppò non ne fare complimenti che e
solo apparenza....

Anonimo ha detto...

siccome non è possibile collaborare e la MAGGIORANZA di montegiordano vi ha dato mandato a governare continuate a farlo con maggiore decisione..

Anonimo ha detto...

ma il consiglio che doveva essere fatto a quando è stato reinviato non si sa niente???

Grande minoranza continuate a pungere il culetto a lla maggioranza e vedrete che saranno obbligati a muoversi!!!

Francesco D'Amore ha detto...

Certo che si sa, ma sto cercando la maniera migliore per dirlo. Una cosa ala volta, altrimenti sto blog diventa un giornale.

Ciao.

Rocco Introcaso ha detto...

Lo stupore investe piuttosto noi della minoranza, leggendo certe affermazioni dell'assessore Basile il quale, insieme a qualche altro esponente della maggioranza, crede che la minoranza non abbia nessun valore politico se non quello di scaldare le sedie consiliari.

Mi dispiace davvero ma non è affatto così...

Ancora si fa riferimento alla nostra sconfitta, in merito alle elezioni amministrative di giugno, come se la maggioranza, per qualche misterioso ed oscuro motivo, ancora non avesse digerito bene nel suo interno la sorprendente "Vittoria".

Per noi la sconfitta è stata, è e sarà un motivo in più per andare avanti con determinazione, impegno e concretezza. Lo testimoniano i fatti, con tanti argomenti e progetti propositivi portati dinnanzi ad una maggioranza timorosa di accettare il fatto che anche noi esistiamo ed anche noi, malgrado la nostra posizione minoritaria, abbiamo il diritto ed il dovere di dare un contributo concreto al nostro Paese.
Continueremo così, tendendo sempre la mano in cerca di una fattiva collaborazione, perchè abbiamo molti progetti importanti per il nostro paese.
Se questa nostra mano tesa ne troverà un'altra, noi saremo ben lieti e felici di poter condividere una fattiva collaborazione con la maggioranza, altrimenti noi proseguiremo con determinazione per la nostra strada il cui percorso è proiettato esclusivamente al futuro di Montegiordano.

Legalità, sviluppo, ed amore per il nostro ambiente, questo sarà lo slogan per i prossimi anni...

E chissà forse un domani riusciremo a rivivere!!!

Domenico Acciardi ha detto...

Cari lettori del blog, Vi ricordo soltanto che, sin dal 2005 ho personalmente condotto una battaglia aspra e dura per il diritto di accesso agli atti e per l'istituzione dell'ufficio Tributi.
Inoltre ho chiesto sui lavori pubblici ai vari responsabili dei progetti, spiegazioni e verifiche di conformità sullo stato dei luoghi. (Vedesi il libro da me pubblicato a maggio 2009 "Testimonianza di un impegno per l'Alto Jonio"). Infine, non vi sembra strano, per come dichiarato dallo stesso Assessore Basile, che al tavolo delle trattative per gli LSU abbia partecipato la sola CGIL ? alla faccia della Democrazia !!!!!!!!
Un abbraccio a tutti.

Domenico Acciardi ha detto...

Cari lettori del blog, Vi ricordo soltanto che, sin dal 2005 ho personalmente condotto una battaglia aspra e dura per il diritto di accesso agli atti e per l'istituzione dell'ufficio Tributi.
Inoltre ho chiesto sui lavori pubblici ai vari responsabili dei progetti, spiegazioni e verifiche di conformità sullo stato dei luoghi. (Vedesi il libro da me pubblicato a maggio 2009 "Testimonianza di un impegno per l'Alto Jonio"). Infine, non vi sembra strano, per come dichiarato dallo stesso Assessore Basile, che al tavolo delle trattative per gli LSU abbia partecipato la sola CGIL ? alla faccia della Democrazia !!!!!!!!
Un abbraccio a tutti.

Anonimo ha detto...

bravo Rocco Introcaso,bravo!quanto mi dispiace che le persone non ti abbiano votato,si è avuta l'ennesima conferma che il popolo montegiordanese è un popolo "masochista" perchè sapendo già che chi li ha amministrati in precedenza non ha fatto veramente niente o minimamemnte poco per questo paese che,aimè mi dispiace anche dirlo,è quasi scomparso.Rocco e minoranza continuate per la vostra strada senza avere timore di nessuno e dimostrando alle person che non vi hanno votato e che non hanno creduto in voi quanto abbiano sbagliato.forse era la volta giusta che montegiordano poteva alzarsi e ripartire lentamente.

Rocco Basile le elezioni sono finite già da un pezzo forse è il caso di non soffermarsi piu' sulla tanta acclamata vittoria,bisogna lavorare per Montegiordano senza pensare a chi abbia perso e chi no a giugno.

Anonimo ha detto...

anche se non c'entra niente quando apre il nuovo bar in paese?

Anonimo ha detto...

anche se non c'entra niente con questa discussione quando apre il nuovo bar in paese?

Anonimo ha detto...

Al signor Acciardi vorrei dire e ricordare, quando parla di democrazia, che la CGIL è stata l'unica organizzazione sindacale esclusa dal governo al tavolo delle trattative. Il più grande sindacato dei lavoratori non viene convocato perchè non ha, giustamente, sottoscritto il nuovo modello contrattuale. Tutto questo è accaduto con buona pace degli altri sindacati, che, poi, separatamente sono scesi in piazza a rivendicare quanto la CGIL sosteneva...
Bisogna essere molto informati per criticare e saper argomentare senza ideologie politiche stando accanto ai lavoratori.

giuseppe salerno ha detto...

io faccio i complimenti se vedo che fanno delle cose positive; non a caso un mese fa ho detto esplicitamente, che sulla votazione della comunità montana hanno sbagliato, quella votazione è stata la stambella per qualcuno e loro hanno abboccato. poi se è solo apparenza lo vedremo con il tempo è solo un anno

Domenico Acciardi ha detto...

Caro anonimo, i lavoratori LSU di Montegiordano, hanno aperto gli occhi e molti si sono iscritti alla CISL, ti sei chiesto il perchè ?

Anonimo ha detto...

Avere la tessera della CISL non è significativo, vuol dire che sul territorio è presente qualche rappresentante provinciale. Ma le scelte di questa organizzazione sindacale sono molto discutibili.