martedì 16 giugno 2009

Wind

Fra qualche giorno si parlerà di eolico anche nel nostro paesello...... o forse si cercherà di evitare l'argomento......non so.

Leggete qui per scoprire i numeri dell'eolico.
Il caso è molto interessante e attuale, e vorrei tanto sapere cosa pensa di fare l'amministrazione comunale del rieletto sindaco La Manna.
E' indubbio che l'eolico sia una risorsa importantissima per il nostro paese, alcuni miei amici che lavorano nel settore mi hanno confermato che la costa Jonica Cosentina sembra essere territorio ambito per le imprese di costruzione di parchi eolici per le particolari condizioni di vento.

Da sempre però Rifondazione Comunista, alleata importante nella giunta comunale, è contraria alla costruzione sul nostro territorio di parchi eolici. Come riuscirà il nostro sindaco a districarsi fra i veti incrociati dei suoi consiglieri....???????????


E' pur vero che nell'attuale situazione Rifondazione Comunista dovrebbe avere solo un consigliere, e se così fosse la forza di chi si è sempre battuto contro l'eolico potrebbe essere dimezzata.....
Riusciremo questa volta a non farci scappare un risorsa importante per il nostro paesello????

Perché un parco eolico è una risorsa fondamentale in un paese che non ha altro che il suo territorio.....
In Puglia, regione governata da un uomo che fino a poco tempo fa militava in Rifondazione Comunista, la costruzione di parchi eolici ha fatto letteralmente rifiorire piccoli centri come il nostro, comuni che hanno potuto chiedere alle ditte appaltatrici piccoli e grandi interventi sul territorio, migliorie alle strutture esistenti e costruzioni di nuovi impianti, nonché sovvenzioni e sconti sull'energia prodotta...........

Riusciremo a non farci scappare questa opportunità??????

23 commenti :

Anonimo ha detto...

a rifondazione è contraria? e perchè?? ... CORBINO RISPONDI se puoi!

Anonimo ha detto...

sarebbe buono se ci rispondesse il sindaco stesso per dare chiarimenti alla vicenta, oppure si ritrna nel silenzio come quando non c'era ancora aria di elezioni, li si esce allo scoperto e si è sempre disposti a parlare di tutto e con tutti ora invece si ritorna del buio!! e non rispondesse qualcuno perchè ha altro da fare che il suo primo dovere è ascoltare i cittadini e dopo agisci e non viceversa!!!

LaMannaCarmelo ha detto...

tu chi sei? io mica vedo un nome di un cittadino di montegiordano!!

Anonimo ha detto...

perchè che ti interessa cmq sono antonio gentile

Anonimo ha detto...

quello della palestra?

Francesco ha detto...

Carmè ho dato la possibilità di parlare anche agli anonimi e fin quando non ci sono provocazioni inutili, e non mi sembra questo il caso, ti prego di rispettare chi non vuole scrivere firmandosi. Nel caso gli anonimi scrivessero assurdità e calunnie, sarò io stesso a cancellare il messaggio, come ho fatto più volte per difendere te e tuo padre.

Se vuoi rispondi sull'argomento senza divagare.

Ciao.

nicola corbino ha detto...

io sono pronto a rispondere, ma contattami sulla mia e-mail corbinonicola@tiscali.it. Perché francesco che fa sempre finta di non sapere dovrebbe pubblicare accanto ai numeri dell' eolico anche qualche relazione della commissione parlamentare antimafia e qualche rapporto di piero grasso su dove ricicla il proprio denaro la 'ndrangheta.

Francesco ha detto...

Nicò dammi questi numeri che li pubblico sempre problemi....


Io credo però che se ci facciamo intimorire nel fare qualsiasi cosa per paura di infiltrazioni mafiose.... staremo sempre immobili.

Se per paura della mafia stiamo fermi, la mafia avrà vinto.

Ti prego cmq di rispondere anche su questo spazio per permettere a più persone di seguire la discussione.

Anonimo ha detto...

Corbino non dirà mai si sull'eolico sino a quando il suoi "padroni" di partito non accantoneranno il discorso mafia che nulla ha di vero. Togliti le bende dagli occhi e rgioni da uomo libero,caro comunista bolscevico.

Anonimo ha detto...

Come in altri post, ribadisco che è sempre la soluzione più semplice che si tira in ballo!!! Se qualcuno si è fatto carico di responsabilità ed ha spadroneggiato su determinati argomenti ne deve dare anche atto agli altri, quindi sull'eolico Nicola dai spiegazioni, perchè avete inneggiato all'inverosimile su questo argomento portandolo come programma di punta, dappertutto ci sono infiltrazioni di un certo genere, ma non di certo ci si ferma, non ci sono più gli uomini come Falcone e Borsellino!!!!!!

Anonimo ha detto...

In piazza durante il periodo delle elezioni gli amici di partito ( rifondazione) ribadivano e puntavano sull'eolico adducendo dati economici e tecnici, facendosi scudo che non sarebbero scesi a compromessi di nessun genere se non snocciolavano la questione eolico!!! adesso che cosa si sà? più nulla!! argomento accantonato?

Anonimo ha detto...

caro Corbino.. se tu sei al corrente di probabili infiltrazioni mafiose con tanto di documenti scritti... collabora con damore affinche i cittadini sappiano!!! fate tanto i galletti con frasi tipo "informazione libera" ecc ecc... fai i fatti Corbino dovresti essere il primo a stare vicino i cittadini... fai parte di un partito vicino la gente... di un partito pulito , sobrio...allora diventa lo specchio del tuo partito.

Anonimo ha detto...

Pulito!!!!!! ma fatemi il piacere, in Italia esiste un partito pulito? Ancora dovete capire che chiunque si accomada fa prima di tutto i propri interessi e poi se rimane tempo e modo quelli della famiglia e in ultimo il cittadino!!!!!! Siamo soli tragehettatori di voti che permettono alla gente di prenderci in giro a suon di chiacchiere e basta!!!

nicola corbino ha detto...

i documenti di cui parlo, sono pubblici. Vi riempite tanto la bocca con la rete, vi ho detto di quali documenti si tratta, trovateli e soprattutto leggeteli. Dopodiché, io ho parlato di eolico dovunque e con chiunque, e pero' vedete che io non sono un giornalista. Il mio dovere non é quello di diffondere le notizie, ritengo mio dovere quello di dare informazioni e spiegazioni sulle mie posizioni,ma questo posso farlo quando di fronte cisono interlocutori che hanno un nome e una faccia. Di sicuro la bsttaglia sull' eolico mi ha visto protagoista anche a livello regionale, ed essendo stato il responsabile ambiente regionale sono io che devo cambiare la testa,non il mio partito. Io cambiero' idea sull' eolico, solo quando saro' sicuro di non favorire progetti criminali? Un'ultima considerazione: quale sarebbe stata la campagna elettorale se all' assessore all'ambiente di montegiordano nicola corbino fosse arrivato un avviso di garanzia sulla questione eolico cosi' come ne sono arrivati a centinaia di amministratori e dirigenti della pubblica amministrazione calabrese? Un saluto

Anonimo ha detto...

Siete solo dei bugiardi di merda!!! fate promesse e dopo che siete stati eletti: quando cambierò idea sull'eolico si provvederà!! ma bugiardi di merda se promettete l'eolico senza alcuna esitazione per farvi eleggere dopo concretizzatelo!!!! perchè non l'avete fatto prima sto discosrso!??!?!?!?

nicola corbino ha detto...

grande possessore di verita' di oro, dimmi chi si é fatto eleggere promettendo l'eolico. Io l' ho detto e lo ha ripetuto ciccio la manna utilizzando il suo ultimo quarto d' ora della sua campagna elettorale(meno male che ci sono i video): nessuno é contro all'eolico per problemi ideologici, ma prima di fare delle scelte cosi' importanti dobbiamo prendere in considerazione tutti i pro e tutti i contro e non farci ingannare dai canti di sirene. In calabria ci sono gia' 62 parchi eolici e io vi consiglio di fzre un monitoraggio dei soldi che i comuni hanno incassato e quelli che invece gli erano stati promessi.

Anonimo ha detto...

allora aspettiamo e aspettiamo, allora non erano meglio i pannelli fotovoltaici della lista numero 2 ognuno su un tetto di ogni casa!!!!
so che vi starò sulle palle e mi insulterete ma tornassi indietro voterei la lista numero 2!!!

Anonimo ha detto...

Vivo in un'altra regione, occupandomi anche dell'argomento eolico, qui ci si è rimboccati le maniche, senza grogiolarsi sul ma come, ma cosa, ma quando.... e sfruttato quest'ambito dando la possibilità un pò a tutti di lavorare senza alcuna infiltrazione di nessun genere!!!!!!! E vi assicuro che i centri interesasati sono rifioriti dal punto di vista ecocnomico e non solo!!! in bocca al lupo anche agli altri e soprattutto coraggio nell'affrontare le cose, "la speranza uccide il coraggio".

Francesco ha detto...

Ci sono tanti esempi di piccoli centri che hanno ben utilizzato questa risorsa. Ora non ricordo i nomi dei comuni pugliesi.... appena riesco a parlare con un mio amico che si occupa della cosa forse riuscirò ad essere più preciso.

Io penso però che se per paura di infiltrazioni mafiose si cade nell'immobilismo, allora la mafia avrà vinto.

Ciao.

Francesco ha detto...

Ma sinceramente io credo che Nicola Corbino sia una persona troppo coraggiosa per lasciarsi intimidire, mi sa che c'è dell'altro.

Comunque.... vedremo come si comprata la "nuova" amministrazione

Anonimo ha detto...

Modugno (Ba)

Anonimo ha detto...

Vivo in Puglia e confermo quanto riportato da Francesco, ci sono parchi eolici da cima a fondo della regione, programma voluto fortemente e portato avanti con concretezza da Nichi Vendola (Rifondazione Comunista), per cui c'è qualcos'altro sotto che le infiltrazioni mafiose, si abbia almeno il coraggio di esporre la verità!!!

nicola corbino ha detto...

forse io non mi sono spiegato bene. In moltissimi posti del mondo l'energia eolica ha portato benefici. Ma il problema é che in calabria non é che la forse c'é la mafia, ma il problema é che la mafia c'é davvero e per fortuna la magistraturz sta intervenendo. Quindi il fatto che io rispetto a questo éroblema sono molto prudente non é per paura della mafia, ma per paura di andare in una direzione che non aiuta in nessun modo i cittadini e che invece agevoli progetti malzvitosi. Comunque ve lo ripeto, c'é qualcuno che puo' portare ad esempio un parco eolico calabrese sui 62 gia' realizzati che abbia prodotto qualcosa di positivo oltre gli avvisi di garanzia? Faccio una proposta perché non facciamo una petizione per far approvare anche in calabria lo stesso piano energetico della puglia? A quel punto sarei anch' io favorevole all'eolico. E magari chiediamo a nichi vendola di candidarsi presidente della regione calabria.