lunedì 5 maggio 2008

Rotolando verso Nord....

Di ritorno da Dublino, vi scrivo le mie impressioni, quello che c'è di positivo e quello che invece non mi è piaciuto.
Nei miei viaggi cerco sempre di carpire l'essenza dei posti che sto visitando, cerco di capire quello che sarebbe possibile importare in Italia, mi comporto come un cinese insomma!!! Guardo, osservo e cerco in ultima analisi le cose che mi piacerebbe avere nel mio Paese.
Dell'Irlanda, o almeno di quel poco di Irlanda che ho visto, sicuramente non rimpiango il clima. Per cinque giorni non ha fatto altro che piovere!!!! Mi sentivo umido anch'io. Una giornata di sole bella come quelle che abbiamo in Calabria gli Irlandesi se la sognano, pagherebbero ora per avere i nostri colori. E' vero l'Irlanda è verde.... ma la Calabria è verde, bianca, azzurra, viola , rossa..... e piena di sole, specialmente piena di sole!!!!
Quindi, se siete meteoropatici come me, non andate in Irlanda, o almeno andateci prevenuti!!!
Altre cose negative, sinceramente non ne ho trovate.L'Irlanda partiva come noi in una posizione economicamente svantaggiosa, era se non sbaglio obiettivo uno della Comunità Economica Europea, così come la Calabria. A differenza nostra però, gli amministratori Irlandesi hanno saputo gestire bene i fondi comunitari. Da noi in Calabria invece i fondi comunitari o venivano ingoiati dal truffatore affarista di turno, o venivano restituiti al mittente!!! Come per dire che stiamo così bene che non abbiamo bisogno di regali!!!!
L'Economia in Irlanda è in forte crescita, multinazionali straniere investono fior di quattrini in terra Irlandese, tanto che vicino al mio Bed and Breakfast c'erano la maggior parte dei colossi dell'Informatica mondiale, da Google a IBM passando per Accenture!!!!
Probabilemnte questo stato di cose è dovuta ad una tassazione che si aggira intorno al 20%, mentre in Italia viaggiamo in torno al 40%. E' chiaro quindi che un investitore straniero è attirato da un' economia così dinamica e liberale, mentre ci penserebbe due o più volte a investire in
Italia, dove l'assenza di infrastrutture e la tassazione da paura spaventerebbe anche Paperon de Paperoni!!!!

Evito di dilungarmi su questi aspetti, mi servirebbe un blog dedicato per farlo.
Dublino , a parte il clima, è una città fenomenale! Specialmente se vi piace la birra, e qui birra si dice Guinness!!!
Ci sono pub dovunque, di tutti i tipi, e in ogni pub è possibile ascoltare della buona musica Irlandese suonata alla vecchia maniera. Gli strumenti non sono poi tanto dissimili dai nostri, pensate che gli organetti se li fanno spedire dall'Italia!!!! Suonano anche i tamburi, anche se la tecnica è naturalmente diversa dalla nostra, usano un bastoncino di legno invece delle mani nude ma l'effetto, vi assicuro, è bello quanto il nostro.
Naturalmente lo strumento fondamentale è la cornamusa insieme al violino......se vi interessa ascoltare la musica Irlandese vi consigli di visitare questo sito. E' di un ragazzo che ho conosciuto li, al quale naturalmente ho fatto ascoltare anche la nostra tarantella, e devo dire che è rimasto entusiasta della cosa.
Dal punto di vista gastronomico non mi sono trovato poi tanto male, dopo aver convinto il mio stomaco a mangiare fagioli e salsiccia alle sette di mattina, tutto è filato liscio. Se andate in Irlanda vi consiglio vivamente di assaggiare il salmone affumicato, è qualcosa di speciale. Quella roba che mangiamo qui in Italia non c'entra niente.
Il panorama Irlandese poi è particolare, selvaggio, anche se anche noi in Italia non ci possiamo lamentare in quanto a viste mozza fiato.
Le scogliere Irlandesi però hanno il fascino dei mari del nord, un fascino un po triste e oscuro che fa pensare. Il grigio, più che il verde, è il colore predominante, l'ideale per chi vuole camminare e pensare, e credo che oggi abbiamo tutti necessità di riflettere un po su quello che stiamo facendo.
L'Irlanda è la terra ideale per chi vole pensare. Fatevi una bella passeggiata di dieci chiometri sulla costa Irlandese e ne avrete tempo per pensare!!!!!!
Io almeno ho pensato a chi me l' ha fatta fare!!! Scherzo, è stata una bella esperienza camminare lungo la costa irlandese da Bray a Greystons, e quello che ho visto ha pienamente ripagato la lunga scarpinata.
Un'altra cosa particolare è la lingua Irlandese, di origine Gaelica. In realtà, data la lunga dominazione inglese, gli Irlandesi usano l'inglese come lingua madre. Il Gaelico però è rimasto latente nello spirito Irlandese e, conquistata l'indipendenza dalla corona Inglese, i fieri Irlandesi stanno riprendendo l'uso della loro lingua originaria che con l'inglese non ha niente a che vedere. Nell'Irlanda occidentale, più lontana dalle coste Inglesi, l'uso del Gaelico è più marcato. A Galway ad esempio la gente parla Irlandese in famiglia e nelle strade e l'inglese e usato un po come seconda lingua. A Dublino sfortunatamente solo il 3% della popolazione parla Gaelico in maniera fluente. Ma è sorprendente vedere come questa lingua stia riprendendo vita!!! I giovani già la capiscono perfettamente, la studiano a scuola, le strade sono in doppia lingua, Inglese e Gaelico e solo le vecchie generazioni di Dubliners che hanno subito la dominazione Inglese non sanno dire una parola in gaelico, mentre i giovani, seppur comunicando in inglese, conoscono per sommi capi la loro lingua originaria. Questo naturalmente vale per Dublino, le cui coste danno direttamente sulla Britannia. Ad occidente il Gaelico non è mai morto, ed ho avuto la fortuna di conoscere gente che veniva da quelle parti fare interi discorsi in Irlandese. Io comunque non ci capivo niente, avrebbero anche potuto parlare in arabo!!!!! Sarebbe stato lo stesso.


Beh... mi sono anche dilungato troppo. Fatevi un viaggio a Dublino se vi va di sapere di più.


Ciao.

34 commenti :

Anonimo ha detto...

un cappellino di lana..potevi metterlo!! nn avevi freddo? hihihihi

Anonimo ha detto...

ahaha bella battuta!
cmq Francescuzzo bello, non c'era un faro in vendita o anche solo in affitto?

Anonimo ha detto...

come sei bello!
però un cappello in effetti..

Anonimo ha detto...

ci credo che rotoli..co quella testa!!!.. hihihi

ciao "u palluc"

Francesco ha detto...

E mica si possono rotolare tutti!!!!

Ci vuole il fisico per farlo.... anzi.... la testa!!!!!

:-)

Ciao a tutti e grazie!

Anonimo ha detto...

ciao.non c'entra nulla con questo post. infatti chiedo scusa nel distogliere l'attenzione dall'irlanda..ma volevo solo dirti che il nome "Marina Jonica" sta benissimo..anzi avrei preferito che si chiamasse proprio così..gli si addice di piu..però in realtà il nome vero è montegiordano marina...e...non capisco la relazione!!!..pensa se legalizzassimo questo nome..gli abitanti di montegiordano Paese si infurierebbero come matti.."su tutti i giornali sarebbe scritto così:MARINA JONICA CHIEDE LA SECESSIONE!!!" hahahahhahahahhahah....
...non sarebbe male come idea...chissa se i costi diminuirebbero...chissà...si pensa...magari sono chiacchiere inutili...mma..."non ho proprio una mazza da fare!!!
ciao!

Francesco ha detto...

Ma che secessione, il nome ci è venuto a me e Francesco Bombarola una sera d'estate in un campeggio a Sibari, ed eravamo anche abbastanza bevuti!!!!

Comunque, se ci pensi bene, anche Schiavonea non si chiama Corigliano Marina!!!!

Chiamare Montegiordano Marina Marina Jonica sarebbe simpatico. Anche se non è questo il mio scopo, il nome Montegiordano mi sta benissimo.

Ciao.

Anonimo ha detto...

Già me li vedo i paesani con i loro commenti...servirebbe solo a incrinare i rapporti già non troppo facili....cara anonima delle 15.35, non so da te, ma da me c'è il sole, potresti uscire a fare due passi..magari un bel gelato ti rinfrescherebbe le idee!
PS:prendila con simpatia
:P

Francesco ha detto...

Caro anonimo delle 16:02, chi diavolo te lo dice che l'anonimo delle 15:35 fosse una donna?????

Anonimo ha detto...

ciao scusa anche il mio commento nn c'entra con l'irlanda anche perchè nn ci sn mai stato o forse perchè ci interessa di piu parlare di montegiordano... :P
cmq volevo chiederti come è andata la stagione sportiva del montegiordano sn riusciti ad arrivare almeno hai play off?? be però a rappresentare la provincia ci ha pensato la grande fortitudo cosenza che ha vinto il campionato ed è promossa in serie C2!!!!!!!!FORZA LUPI E FORZA MONTEGIORDANOOO

Francesco ha detto...

Guarda qui:

http://asmontegiordanofc.blogattivo.com/


Puoi trovare tutte le informazioni che vuoi!!!

Anonimo ha detto...

l'anonimo delle 15e 35 è un uomo..sono giuseppe da marin o meglio u pallucc per chi mi conosce..non firmo perchè commento sempre io...e poi rischio di diventare noioso..è che tra le pagine preferite oltre al blog di grillo e altri, c'è marina jonica...è come se mi affacciassi nel mio paese..ogni volta che accendo il pc..poi capita che mancano commenti per un po di temp..allora sparo cazzate per stimolare il dialogo..e infatti ci riesco..ho usato questa tecnica anche altre volte e ho visto i risultati!!! ma nn ho alcun problema a farmi riconoscere...quando scrivo lo faccio sempre nel rispetto delle persone..e poi diciamoci la verità...sparare caxxxte mi è sempre piaciuto hihi..e nel tempo perso...anche all'università, o mando un messaggio o leggo semplicemente..poi tra un caffe e l'altro sto collegato sempre su sto computer..è una droga..che serve però anche a studiare e soprattutto a informarti...anche marina jonica è informazione..e cmq io non sono per la secessione..anche perchè come concetto è assurdo e insensato, mi piace giocare..
ciao a tutti!!

Francesco ha detto...

Grande peppe

Anonimo ha detto...

io ho una domanda da porvi..secondo voi se apressiero una scuola superiore con vari indirizzi??sarebbe una buona cosa?? arriverebbero ogni giorno ragazzi da tutti i paesi vicini ci sarebbe un ringiovanimento generale...anche perchè i modi per raggiungere montegiordano nn mancano la stazione c'è i pulman della saj ci sono nn ci sarebbe alcun problema.
un'università sarebbe troppo anche perchè ci vorrebbero tantissimi soldi anche se la popolazione amuenterebbe a dismisura ma questa è solo un'esagerazione..
ma le scuole superiori sarebbero una bella cosa magari convincerebbero le famiglie a portate i loro bambini anche nelle medie e elementari che sn molto scarse come ragazzi una manciata per classe!!!

daniele ha detto...

per l'anonimo: si torna sempre agli stessi ragionamenti:le scuole superiori sono competenza delle province e la provincia di cosenza mai si sognerebbe di mettere delle scuole a montegiordano, non perchè gli facciamo schifo,intendiamoci, ma perchè è naturale che cosenza si interessi di più a far sviluppare le zone ad essa limitrofe. Insomma morale della favolaè che:
o diventiamo provincia di Matera, o la provincia di Cosenza si sdoppia(essendo anche la più grande di italia).Ma c'è anche una terza possibilità: che i politici regionali e provinciali non usassero il nostro territorio solo come bacino di voti,ma che si impegnassero affondo per lo sviluppo.Marina jonica non si puo sviluppare se il territorio in cui viviamo sta morendo per scarso interesse. ciao.....

Anonimo ha detto...

nooo diventare provincia di matera nn se ne parla proprio io sn calabrese e tale voglio restare a me la basilicata nn fa schifo ma sn calabrese e basta!!!! questa è un'idea assurda al massimo potrei accettare quella di far diventare provincia sibari..questa si!!!cmq per far venire l'acquolina in bocca alla provincia di cosenza bisogna diventare una delle maggiori attrazioni turistiche balneari estiva della zona come metaponto..e questo si potrebbe realizzare con l'allungamento del lungomare fino al casello quella zona sarebbe isolata e attirerebbe persone a creare lidi su lidi per circa 2 km mi sembra che sia da prolungare!!! si inizia così per posti che si affacciano sul mare prima si diventa località prevalentemente estiva poi si diventa un bel paese anche per tutto l'anno!!!! ma finchè nn sale qualcuno che ami montegiordano piu di ogni altra cosa un vero montegiordanese... nn cambierà mai niente!!! basta gente che guarda solo i suoi interessi!!!!

Anonimo ha detto...

scusate con sale intendevo dire sale alla carica di sindaco o cmq l'insieme di chi comanda a montegiordano!!ciaoo

Francesco ha detto...

Diventare provincia di matera non se ne parla nemmeno..... non l'ho mai fatto ma se Montegiordano diventa Lucana, io mi porto la cittadinanza a Cosenza.

Il lungomare fino al casello è un sogno antico, spero che riusciremo a realizzarlo..

Per il resto, avete ragione, serve un Montegiordanese per governare Montegiordano, uno che ami il suo paese.

daniele ha detto...

ragazzi miei anch'io sono calabrese e tale voglio rimanere a vita...ma qui a cs molti non sanno nemmeno che esiste montegiordano.io ho elencato le possibili soluzioni e tra queste c'è quella di diventare provincia di matera..è una constatazione,non ho detto che mi piaccia come idea.in fine voglio ricordare che non si può pensare di crescere con il solo turismo..quello deve essere la punta di diamante, ma alla base devono esserci gli altri servizi, come scuole,uffici,ecc..solo cosi un paese cresce.e per fare cio c'è bisogno del sostegno di regione e provincia, cosa che noi non abbiamo mai avuto.pensate a quando ci sono le elezioni provinciali e regionali:quanti tipi loschi che non avete mai visto promettono mari e monti e poi non li si vede più fino alla prossima elezione?ci trattano come riserve di voti a noi e a tutto l'alto jonio..se servisse con la morte nel cuore, secondo me dovremmo ancheaccettare soluzioni cosi drastiche come il cambio di provincia.ciao

daniele ha detto...

dimenticavo: tutti patriottici,quando però si tratta di scegliere se studiare o lavorare in calabria o nelle altre regioni non ci pensate un secondo a scegliere.
riflettete

Anonimo ha detto...

ovvio nn mi sembra che ci sia molta scelta se devo fare le superiori devo andare a nova siri o a trebisacce come minimo e se devo proprio scegliere preferisco trebisacce ma se devo scegliere se fare una facoltà che nn è presente a cosenza ma magari a reggio o catanzaro o altre citta calabresi preferisco andare fuori in citta molto piu belle perchè io nn ho niente contro il sud della calabria ma la provincia di cosenza come usi lingua e altre cose mi sembra molto diversa dal resto della calabria specialmente la parte ionica poi nn sembra neanche cosentina dalla parlata
quindi nn so quanto chi proviene da qui si riuscirebbe ad ambientare in quelle zone!!! e se proprio devi ambientarti a una zona nuova chiunqe sceglie quella migliore e nn è in calabria!!
cmq proprio per questo motivo anche io proporrei di fare una provincia che prenda tutta la parte ionica ovvero la provincia di sibari di cui se nn sbaglio alcuni anni fa se ne era iniziato a parlare avevano gia steso un piano cmq poi mi informo e vi faccio sapre.. e per cmq volevo dirti che secondo me per questi paesei di mare che parliamoci chiaro (vivono solo d'estate!!!!!) bisogna prima di tutto diventare una meta balneare ambita!! poi vedi come la provincia si interessa e diventa anche citta per tutto l'anno e poi avoglia a superiori medie ecc..
questo hanno fatto a loro tempo i paeisini della riviera romagnola perchè nn prenderli da esempio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

giusto sono d'accordo ma invece di cambiare provincia si potrebbe dividere l'amministrazione della stessa in due parti visto che è la piu grande d'italia la provincia rimane sempre cosenza ma si divide in 2 amministrazioni per facilitare la sua gestione una la parte tirrenica con amministrazione a cosenza e una la parte jonica con succursale che la amministra a castrovillari o a sibari o cmq una delle citta piu importanti della parte jonica mantenendo però sempre la provincia cosenza che ne pensate????

daniele ha detto...

la mia era una provocazione è normale che ognuno sceglie la propria vita e dove viverla, ci mancherebbe.
per il fatto delle zone balneari , torno a ripetere che servono delle basi che noi ancora non abbiamo, e non solo per colpa nostra.....le zone balneari non si creano solo facendo lidi e lungomari,ma dando a chi viene servizi di ogni tipo. per esempio io definisco temerari chi d'estate si avventura sulla 106 (magari dopo aver fatto l'A3) pe enire a montegiordano.Può essere anche che mi sbagli.....

daniele ha detto...

non è piu facile fare provincia sibari o castrovillari....c'è l'ha scritto il medico di essere provincia cosentina??ma anche la tua soluzione andrebbe bene secondo me

Anonimo ha detto...

Si suli servizi sono d'accordo con te ma quando apriranno i tunnel speriamo al piu presto,mancherà solo ampliare un po la guardia medica e altri servizi che mancano nn ne vedo per spostarsi ci sarebbero i pulman la stazione ferroviaria c'è (anche se abbandonata a se stessa però è funzionante)supermercati ci sono bar ce ne sarebbero a volonta i lidi se no cosa ci sn a fare case da affittare ci sono a causa delle molte case vuote che ci sono a montegiordano e grazie ai camping al bad and breakfast al tanto nominato agriturismo grassetti ecc..forse mi sbaglio ma nn vedo necessita di altri servizi sono presenti molti gli unici che mancano li ho detti prima fatti quelli si potrebbe realizzare benissimo la località balneare!!

daniele ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
daniele ha detto...

quanto alla viabilità non siamo messi male.....siamo messi peggio.quando non avevo la macchina viaggiavo da cs a montegiordano col treno:sembrava di viaggiare sull'oriente express,sia per la condizione dei treni sia per la durata del viaggio (in media 2.20h).in più se non vado errato è già in atto il piano di chiusura della stazione di sibari.per le gallerie hai detto bene: quando le apriranno..... spero di esserci ancora.La guardia medica dopo le recenti vicessitudini di medici che allungavano le mani(letto sul giornale),posta al quarto piano di una palazzina ecc..secondo me non dovrebbero ampliarla ma rifarla.e si potrebbe andare avanti per ore.notare che il mio non è pessimismo, i mezzi li abbiamo bisogna sfruttarli e sopratutto bisogna lavorare.
il commento eliminato era il mio avevo scritto una minchiata.

Anonimo ha detto...

montegiordano attrazione turistica?!
ma fatemi il piacere!non ne siete capaci!

Anonimo ha detto...

RAGAZZI...IL MIO ESEMPIO DI BUTTARE ARGOMENTI COSì è SERVITO!! hihihi..l'idea della scuola è fantastica...davvero...Daniè il tuo ragionamento è logico e verissimo..ma devo ricordarti che
1: si va verso l'abolizione delle province
2: che nn per forza la scuola debba essere pubblica..c'è sempre l'opzione Scuola privata
3: volevo ricordarti che Tra Matera e Corigliano preferiremmo tutti la seconda opzione per rimanere in calabria..e poi lmatera nn ha nemmeno la stazione..
4: scusa la mia irruenza ma sono tornato ora dalla palestra e sono al quanto nervoso!!
...cmq...quanto vorrei rivedere le scuole professinali ritornare in auge per creare i veri artigiani italiani doc...be una pella scuola professionale privata o pubblica sarebbe eccezionale...ragazzi Oriolo con la scuole si è tenuto in vita e dico VITA!!! e nn grazie al borgo medievale ma alle scuole!!!...in fine finche c'è vita c'è speranza!!!
un saluto affettuoso a daniele
PS: Daniè di a quella persona che sappiamo io e te che mi manca tanto hihihihihi... "scherzo ovviamente"
ciao raga
giuseppe intro

Anonimo ha detto...

Caro anonimo dell'8maggio alle 20.37..
potrei iniziare a inveire contro di te facendo tutto un elenco di brutte parole a tuo riguardo,
MA preferisco rimanere una signora ed informarti (credimi, di porsti cos'ìdetti turistici ne ho visti tanti) che ci sono un numero imprecisato in continua crescita di posti che attraggo molti turisti senza offrire un gran che e Montegiordano non ha nulla da invidiare a nessuno!!!
Le potenzialità dell'alto ionio, posti tipo il tanto osannato adriatico(toglili le discoteche, d'inverno sono peggio del nostro bel paese!) se le sognano!
PS: per Francesco del 7maggio alle 16.13...
...scusa!....
...non arrabbiarti!...
...non volevo!
:(

Francesco ha detto...

E perché dovrei arrabbiarmi.......

Di cosa.....??????


Io non mi arrabbio mai!!!

:-)

Baci.

daniele ha detto...

no no giusè non ti preoccupare...a qui c'è qualcuno che sai che ti manda i saluti....:-):-) a parte le cose nostre: per il fatto di matera la mia era una provocazione bella e buona nient'altro.sul punto uno non mi riferivo alla provincia soltanto ma alle istituzioni che guidano i comuni e che attualmente sono provinca e regione, cioè quelle che cacciano i soldi e evidentemente mai dalla nostra parte.per il fatto delle scuole private mi sa che hai fatto un po troppa palestra e l'acido lattico ti ha fottuto il cervello(scherzo....ma neanche tanto)chi cazzo la mette una scuola privata dove nn c'è ne sono di publiche? forse qualcosa di specializzato ma neanche.
un'ultima cosa: vacci piano in palestra se no diventi troppo potente e quando vieni d'estate ti dobbiamo rinchiudere in gabbia.(ma sti muscoli nn te li fai mai?si sempre u stess e su deci anni ca vai in palestr?e chi cazz.....)

Anonimo ha detto...

ma io faccio solo sport amatoriale a fasi alterne.. per sostituire l'astinenza da nicotina!!! cmq vedrai quest'estate "cazzi i animal!!!"

ps: mi chiedo, e scusa l'ignoranza..perchè in un posto dove non ci sono scuole pubbliche non possono esserci scuole private?
non capisco la relazione!!..ciao

daniele ha detto...

perchè, già pensare a una scuola publica in un paese dove le scuole medie stanno chiudendo è un azzardo, figurati se qualcuno ci viene a mettere una scuola privata, per farla chiudere il giorno dopo......peppì ci si sente su msn, ciao.