giovedì 15 aprile 2010

Montegiordano: Prima Sagra delle Fave e dei Piselli!

Generalmente faccio passare un po di tempo da un post all'altro.....ma non c'è molto tempo in questo caso perché l'evento che voglio pubblicizzare si svolgerà proprio questo fine settimana.
Quindi......voglio parlare al più presto di questa bellissima iniziativa della Confesercenti: la Sagra delle Fave e dei Piselli. Lo stesso giorno verrà a farci visita a Montegiordano anche l'On. Franco Morelli, secondo eletto a Cosenza nella lista del PDL. Appoggiato dal circolo locale, Morelli viene a ringraziare i suoi elettori Montegiordanesi. In paese in serata ci sarà di sicuro qualcosa per intrattenere gli amici che vorranno venire a salutare il sicuro assessore regionale Calabrese.
Insomma, Sagra, Festa, Cibo e Politica. Un bel fine settimana. Qui sotto alcune informazioni sulla sagra. Mi piacerebbe che questa manifestazione abbia il successo che si merita, che insieme ala stigliola Montegiordano abbia un'altra sagra, fuori dal periodo estivo. Non si vive solo d'estate.

Ma ecco la Sagra delle Fave e dei Piselli (che cu u vuccular su nu zuccr........ i non bilingue chiedessero a genitori e nonni!!!)

1° edizione “Sagra della fave e dei piselli”

17 e 18 Aprile

Montegiordano C.da castello


A Montegiordano arriva la 1° edizione della sagra “del Pisello e della Fava”, Sabato 17 ore 17.00 e Domenica 18 ore 11.00 ,aprile a Montegiordano C.da Castello presso la“CappellaMadonna del Carmine”,evento vuole essere una mostra mercato gastronomica di prodotti, ove confluiscono tutti i produttori locali “ piselli e fave”. Sui banchi degli agricoltori e nei stand dei commercianti tutte le primizie di stagione. Occasione per degustare tali prodotti secondo le ricette della tradizione dell’Alto Jonio Cosentino locale sapientemente preparati dai nostri operatori economici, ed accompagnata da musica popolare eventi agonistici (tiro a piattello ed altro), stand di artigianato e prodotti del nostro territorio.

L’evento è promosso dalla Confesercenti zonale ed organizzata tramite l’associazione “ Terra, Storia e Sapori “ dell’Alto Jonio Cosentino tramite la locale sezione di Montegiordano e patrocinata dall’Amministrazione Comunale, ed ha l’intento di promuovere e valorizzare anche attraverso la gastronomia quelli che sono alcuni dei prodotti di eccellenza del nostro comprensorio.

L’obiettivo della manifestazione è quello di promuovere la commercializzazione e l’utilizzazione dei prodotti tipici dell’agricoltura dell’Alto Jonio e di Montegiordano valorizzandone la qualità attraverso la degustazione di piatti preparati sia secondo la tradizione locale che secondo nuove ricette.


Associazione Terra, Storie e Sapori dell’Alto Jonio Cosentino

(Il Presidente Ing. Giovanni Gentile)

20 commenti :

Jetpac ha detto...

Quando viene la stagione delle fave e dei piselli mi scialo.. non vedo l'ora di essere in marina jonica domani. A pranzo: pasta, fave fresche, finocchio selvatico, pancetta. Secondo: fave vuccularo e pecorino. Contorno: piselli freschi. ;)

Francesco ha detto...

Vieni che strafoghiamo.......


La festa è proprio sopra casa mia..........alè........mi scialo............

Anonimo ha detto...

:D
Bello! In Toscana la Fava e il Pisello sono usati anche come sinonimi (volgari) per indicare l'attributo maschile...

Questa sagra andrebbe pubblicizzata di più qua da me, fareste il pieno di curiosi!!!!

Anonimo ha detto...

Francè, nell'alto jonio è uno schifo. Ho letto che Amendolara la sgra del pisello la fa oggi; Montegiordano la farà sabato e domenicca, mentre Roseto la frà la prossima settimana. Che schifo!!!!! non ci si poteva mettere d'accordo e farla unica magari un anno a Rocca, l'atro anno a Montegiordano e via dicedno. Sono convito che anche Rocca farà la sagra. Tutti tenena a cuglia... Ecco perchè da noi le cose vanno male

Anonimo ha detto...

Se si usa il maschile singolare, credo che ovunque abbia un altro significato...

Anonimo ha detto...

La sagra del "pisello" (pisello inteso come legume) sarà fatta anche nei comuni di Roseto, Rocca e Amendolara, quasi negli stessi giorni. Così hanno deciso le varie confederazioni degli agricoltori che andrebbero presi a calci nel culo.L'invidia è una brutta bestia.
Poveri noi calabresi,quanto siamo cretini.

Anonimo ha detto...

che vergogna con chi ci viene a fare visita, ora finisce che in ogniuno di questi paesi alla sagra ci saranno solo i paesani, oppure i turisti incuriositi andranno nel paese piu noto, e a quel punto ci rimetterebbe montegiordano come al solito, povera calabria!!!

Anonimo ha detto...

Ma Gentile ne è a conoscenza? La Cia e la Coldiretti non vanno d'accordo con la confederazione di Gentile? Perchè questa grossa cazzata?

Anonimo ha detto...

ottima iniziativa..va apprezzato il lavoro di questi commercianti che cercano di dare un impulso all'economia turistica di montegiordano..buona soprattutto l'idea di farla ad aprile..un punto di partenza importante..chiedo solo una cosa:lasciamo le polemiche da parte,cmq andrà sarà un successo,finalmente si inizia a capire che restando uniti si può creare qualcosa per montegiordano..anzi se potete anzichè polemizzare cercate di dare qualche idea per creare un evento..
by GRILLO

Francesco ha detto...

Sono grandi i commercianti Montegiordanesi......... braviiiiiii

Dobbiamo supportarli in tutti i modi.. (e in questo faccio il mea cupla anche per aver fatto venire Morelli proprio oggi...ma non potevamo fare altrimenti, e non è del tutto un male).

Cerchiamo di non fare i soliti Montegiordanesi criticoni. Io indirizzerei le notre giuste critiche verso la CIA che ha organizzato una festa uguale in un altro paese...ma i nostri commercianti sono stati eccezionali. Viva la confesercenti.......

Anonimo ha detto...

NON VEDO L'ORA DI VENIRE A FARE I COMPLIMENTI AL NEO ASSESSORE REG. MORELLI...
ASSESSORE DI COSA?

Anonimo ha detto...

assessore della favazza.

Anonimo ha detto...

Da quello che ho sentito la sagra di Amendolara è stata organizzata dopo e quindi si poteva benissimo scegliere un'altra data!! Francesco è vero che l'arrivo di Morelli potrebbe essere un vantaggio...ma sottolineo potrebbe!! Diversi paesani saranno lì e i paesani sono la base di tutto!

Anonimo ha detto...

Quanto è brutta quell'aiuola nella foto. Su un muro a pietra vista una cosa del genere in cemento. che orrore. Come si fa ad autorizzare una cosa del genere.......assurdo!!!

Anonimo ha detto...

per dovere di cronaca:stasera in paese c'è il consigliere morelli non l'assessore morelli..san puliziat alla grande!!!leggeta le liste sui giornali,il suo nome non compare tra l'elenco degli assessori...
by GRILLO

Anonimo ha detto...

ma non so voi ma io il termine aiuola lo usavo per un prato pieno di fiori, se riempiono quello spazio di tra quell'obrobrioso muretto di cemento e il muro di pietra con della terra e dei fiori allora viene fatto bene, se no diventerà al 100% una pattumiera come l'ancora in marina!! speriamo che lateana usi il cervello, cmq se la vogliono chiamare la via dell'amore, che ne pensate dell'idea di farlo tutto fiorito sulla destra e il panorama sulla sinistra bello no?

Francesco ha detto...

Caro grilletto, hai ragione. Morelli non è stato scelto assessore.

Ma in politica ride bene chi ride ultimo.....e io se fossi in te aspetterei prima di criticare. Sarei più cauto prima di parlare di chi è stato "puliziato" e chi no. Se fossi per te non riderei affatto.....

Per quanto riguarda la giusta osservazione di chi dice che potevamo organizzare la festa di Morelli (che è stato un pieno succeso) in un altro giorno, dico ancora una volta che ha ragione. Potevamo sceglier un altro giorno, ma a volte le date sono obligate.

Gli impegni dell'On. Morelli non ci hanno permesso di scegliere un'altra data. Ancora mi preme sottolineare che la presenza di Morelli alla sagra alla madonna del Carmine non poteva che essere una spinta in più, un ennessima nota positiva per una festa organizzata benissimo dalla confesercenti.
Inoltre è proprio grazie ad una legge firmata da Morelli che sagre come quella hanno trovato i giusti finanziamenti (ritornerò sull'argomento più in la). Quindi......la presenza dell'onorevole Morelli mi è sembrata giustificabile anche per questo motivo.

Grilluzzo.....vogliamo scommettere che smetterai di ridere fra qualche giorno???


Ciao.....e a buon intenditor....

Francesco ha detto...

mmmmmmmmmmm

Io sposterei le critiche più su chi ha organizzato una bella festa UGUALE ad Amendolara, dove "regna" un'amministrazione che qualcuno su questo blog (proprio grillo se non sbaglio) ha definito gemella a quella Montegiordanese. Grillo se non sei stato tu ti chiedo scusa per la citazione inopportuna.


Il cugino di Franchino, il Melfi del voto utile alle provinciali, non poteva spingere per scegliere un giorno differente per la loro manifestazione???

Ciao e buona discussione.

Anonimo ha detto...

La teana sta rovinando il paese con queste sue iniziative, sta infrascando tutti i muri. facciamo aiuole a dx e sx e poi restano vuote. ma come siamo messi, siamo circondati da fior di professionisti e siamo ridotti così. Fatevi dare qualche idea da qualche mastro anziano che è meglio!!!!!!!

peppone (giuseppe s.) ha detto...

francesco volevo scrivere un commento sui vari paesi che copiano le nostre sagre.... ma prima ti chiedo il permesso anche perchè sarà molto colorito ahahha ciao. A proposito perchè a rocca invece di fare la sagra delle fave non ci restituiscono i soldi della darsena stanziati per montegiordano, e poi, come per miracolo sono stati dati a rocca, adesso per cercare di farcela passare sotto il muso cercano di farla più vicino possibile a noi, come mai nessuno ne parla.una saluto da bologna